squalifica Raiola FIFA internazionale
Mino Raiola (Insidefoto)

Non c’è pace per Mino Raiola. A pochi giorni dalla squalifica per tre mesi inflitta dalla FIGC al noto procuratore (il cugino Vincenzo, uno dei suoi più stretti collaboratori, è stato invece fermato per due mesi), anche la FIFA prende posizione sulla situazione dell’agente.

Il massimo organismo calcistico a livello mondiale ha infatti pubblicato sul suo sito ufficiale una nota che rende poco rassicurante la situazione attuale di Raiola, che attualmente cura gli interessi di giocatori importanti quali Ibrahimovic, Balotelli, Insigne e Pogba.

La sanzione appare infatti confermata e non coinvolgerà solo l’ambito italiano.

“Il Presidente della Commissione Disciplinare della FIFA ha deciso oggi di estendere a livello mondiale gli effetti delle sanzioni imposte dalla Federcalcio italiana (FIGC) agli intermediari Carmine e Vincenzo Raiola. Carmine Raiola è sospeso per un periodo di tre mesi e Vincenzo Raiola per un periodo di due mesi. La decisione della commissione disciplinare della FIFA è stata notificata oggi e ha effetto immediato”.

Si tratta di una grana non da poco soprattutto ora che l’apertura della sessione estiva di calciomercato, momento in cui Raiola è sempre particolarmente attivo, è ormai prossima. La FIGC non ha comunicato ufficialmente la motivazione che portato alla sospensione, ma sembra legata a Gianluca Scamacca, passato dal Sassuolo allo Zwolle nell’estate del 2018.

Il procuratore si è comunque già detto intenzionato a muoversi per difendere i suoi interessi sostenendo di essere vittima di un’ingiustizia.

 

Raiola: “Sospeso perchè ho criticato la FIGC, chiederò giustizia”

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here