sospensione raiola
Il procuratore Mino Raiola (Foto Filippo Alfero/Insidefoto)

sospensione raiola. Brutte notizie per Mino Raiola, uno dei collaboratori più conosciuti nel calcio italiano e non solo, e il cugino Vincenzo, uno dei suoi più stretti collaboratori. La FIGC, attraverso la Commissione Procuratori Sportivi, ha infatti sospeso entrambi dall’attività, rispettivamente per un periodo di tre e due mesi.

La decisione è stata ufficializzata attraverso un comunicato. “La Commissione Procuratori Sportivi, ogni altra eccezione, deduzione e difesa rigettata, condanna i Sig.ri Carmine Raiola e Sig. Vincenzo Raiola, in proprio ed in qualità di legali rappresentanti delle società da essi rappresentate […] alla sanzione della sospensione dall’esercizio dell’attività di procuratore sportivo nella misura, rispettivamente:
– quanto al Sig. Carmine Raiola, di mesi 3;
– quanto al Sig. Vincenzo Raiola, di mesi 2”

Si tratta di un problema non da poco per i due visto che siamo prossimi all’apertura della sessione estiva di calciomercato dove i due avrebbero potuto essere impegnati ad aiutare i loro assistiti a cercare una nuova destinazione. Tra i nomi di cui si è parlato nell’ultimo periodo c’è Lorenzo Insigne, anche se recentemente sembra che l’insoddisfazione del giocatore sia rientrata e che sia disposto a restare a Napoli.

Massimo Diana, legale che assiste i due procuratori, si è comunque detto pronto a chiedere il rito accelerato per conoscere le motivazioni della squalifica, non ancora rese note.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here