Uefa (foto Insidefoto.com)

«C’è un serio problema politico e di democrazia. La maggioranza dei club europei è contraria a questa riforma in maniera inequivocabile». Urbano Cairo non usa giri di parole e mette nel mirino Uefa ed Eca, compreso il presidente dell’associazione dei club Andrea Agnelli.

«Nel board dell’Eca, su 15 componenti, nove sono top club. E poi perché nel comitato Uefa che propone le riforme, su 18 membri, ben 13 sono espressione dell’Eca, e sette di loro dai top club. Non è difficile avere la maggioranza con questi numeri. C’è poca democrazia.
Come ha detto Tebas, la governance del calcio va cambiata», le parole di Cairo alla Gazzetta dello Sport.

 

«La maggioranza dei club europei è contraria a questa riforma in maniera inequivocabile .Continuando così ci sarà una rivolta assoluta, una guerra civile del calcio. Se l’ottanta per cento non è d’accordo si rischia una spaccatura totale,  sarebbe una specie di colpo di stato di pochi club. Negli ultimi 26 anni di coppe, i 14 club più ricchi hanno ricavato 7 miliardi di euro. Secondo le proiezioni, 7 miliardi è la stessa cifra che prenderanno semplicemente nei prossimi 6 anni. Aumenteranno così gli squilibri, i forti si permetteranno sempre più acquisti e più top player. Il 15 per cento dei calciatori avrà stipendi super, agli altri resterà molto poco».

Poi Cairo attacca Agnelli: «Il suo è stato un intervento tremolante. Non ha detto niente,  parole dice una cosa e ne fa esattamente un altra. È molto grave, dovrebbe smentire tutte le voci, dicendo che non si gioca nel weekend, che nel futuro non conterà il ranking storico, e confermare invece che le prime quattro del campionato si qualificano sempre per la Champions League. Se passa l’idea del campionato al mercoledì, cosa faranno durante il fine settimana i tifosi delle squadre non qualificate nelle coppe? Il mercoledì la gente lavora. Qui rischiano i campionati. La Liga ha fatto uno studio: perderebbe oltre il 45 per cento dei ricavi. Cose di una iniquità incredibile».

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here