(Insidefoto.com)

A che età sono stati tesserati i giocatori schierati dai club europei durante questa stagione? E’ una domanda alla quale ha risposto il CIES Football Observatory, che ha stilato una graduatoria sulla base dell’età in cui – mediamente – sono stati ingaggiati i calciatori utilizzati dalle varie formazioni europee nei rispettivi campionati nazionali. I calciatori del settore giovanile non sono stati inclusi nello studio.

Considerando solamente i top 5 campionati europei (Premier League, Liga, Serie A, Bundesliga e Ligue 1), il Lipsia – club che milita nel massimo torneo tedesco – è la società che ha schierato i giocatori con l’età media più bassa al momento del tesseramento (21,43 anni). Al secondo posto il Real Madrid, i cui giocatori al momento dell’acquisto avevano un’età media di 21,95 anni. Terzo il Lione, con un’età media di 22,64 anni.

Considerando invece i club che hanno la tendenza ad acquistare giocatori in età più avanzata, il primato del club che ha tesserato giocatori con l’età media più alta spetta al Parma. Tra le società appartenenti ai top 5 tornei europei, quella emiliana ha un’età media di 27,35 anni per quanto riguarda i tesseramenti. Seguono nell’ordine l’Espanyol (27,05) e il Marsiglia di Balotelli (27,03).

Per quanto riguarda i soli club italiani, è possibile notare una tendenza delle società di Serie A a puntare meno sui giovani talenti. Tra le prime 20 società per media età più bassa, infatti, non ne troviamo nemmeno una del nostro campionato. Al contrario – come si evince dal primato del Parma – se ne trovano tra quelle con media età più alta: SPAL (26,51), Chievo (26,46) e Cagliari (26,40).

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here