Milan Skriniar (Inter) e Krzysztof Piatek (Milan) a contrasto in un derby (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Inter e Milan accelerano sullo stadio. E, secodo il Corriere della Sera, il dossier sul nuovo impianto ora è pronto e sarà presentato al Comune a inizio maggio, confermando la volontà di abbandonare San Siro.

Niente plastico, almeno per ora. Le società presenteranno una analisi sulla trasformazione dell’area e su costi e tempi della costruzione, con i lavori che si svolgeranno in tre fasi, prosegue il Corriere.

 

Prima la costruzione del nuovo impianto nell’area dove oggi sorgono i parcheggi, con lavori che dureranno circa tre anni dall’ultimo via libera burocratico, mentre Inter e Milan continueranno a giocare a San Siro; poi toccherà alla demolizione del Meazza, per la quale dovrebbero servire circa sei mesi; infine, la costruzione delle aree commerciali e dei nuovi parcheggi, per cui saranno necessari altri due anni e mezzo. Complessivamente, serviranno quindi circa sei anni per vedere completati tutti i lavori.

Una strada lunga ancora all’inizio: dal sindaco dovrà arrivare l’ok al progetto dei due club e poi comincerà la trattativa per quanto riguarda l’indennizzo al Comune stesso per l’abbattimento di San Siro, poiché si tratta di un bene a bilancio dell’amministrazione comunale che dovrà essere compensata.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here