internazionali tennis italia fatturato
Rafael Nadal al servizio durante gli Internazionali d'Italia a Roma (foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

“Gli Internazionali d’Italia sono un piccolo colosso sportivo con oltre 33 milioni di euro di fatturato in una settimana. Quest’anno il torneo cresce dell’11% rispetto all’anno precedente e per questo contiamo di battere il record del 2017 con oltre 220mila spettatori paganti in una settimana”. Lo dice il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, presentando alla Sala dei Galeoni di Palazzo Chigi la 76esima edizione degli Internazionali Bnl d’Italia di tennis, in programma dal 6 al 19 maggio.

“Il fatturato complessivo – riferisce Binaghi – dipende molto dagli incassi di biglietteria per circa 12 milioni di euro. La nostra finale incassa 2 milioni di euro in uno stadio quattro volte più piccolo dello Juventus Stadium. Il valore economico complessivo del torneo è di oltre 100 milioni di euro. È l’evento sportivo più importante del nostro Paese a cadenza annuale e senza un soldo pubblico”. “Siamo emozionati e onorati – ha quindi concluso il numero uno della Fit – di presentare questa 76esima edizione degli Internazionali in quella che è la cabina di regia del nostro Paese”.

 

Un evento organizzato assieme alla neonata ‘Sport e Salute’ a seguito della riforma dello sport italiano di cui Binaghi si dice “entusiasta: come chiediamo da anni i finanziamenti finalmente saranno oggettivi, meritocratici e predefiniti. Non vediamo l’ora di confrontarci con la nuova governance”.

“Tutti insieme stiamo portando a casa un vero successo, si tratta di un evento che ricopre un ruolo fondamentale per l’intera città, ha commentato il sindaco di Roma, Virginia Raggi, annunciando poi che è “in dirittura d’arrivo la copertura per il Centrale per vivere lo spazio tutto l’anno. Avere un palazzetto che consente di ospitare altri sport farà impennare le attività nella Capitale”.

SEGUI LO SPORT SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here