quanto vale vincere il giro d'italia
Tom Dumoulin festeggia la vittoria al Giro d'Italia (Foto Matteo Gribaudi/Image Sport/Insidefoto

Si avvicina a grandi passi un appuntamento che è ormai una tradizione per questo periodo: il Giro d’Italia. La Rai ha deciso di fare le cose in grande per seguire la “corsa rosa” e si pone l’obiettivo di rendere ancora più accativante il racconto, ma con una novità: la continuità.

Saranno quasi 170 le ore (più o meno 8 al giorno) di trasmissione su RaiSport HD e Rai2, a partire dall’11 maggio con la prima maglia rosa assegnata sul sagrato del santuario della Madonna di San Luca, fino al brivido finale il 2 giugno all’ombra dell’Arena di Verona.

Per la prima volta nella storia del Giro d’Italia, infatti, non ci saranno interruzioni, e il racconto delle tappe non subirà interruzioni: dal Villaggio di partenza, infatti, da dove comincerà  la giornata, ci si trasferirà sulla linea d’arrivo, sempre in diretta, in attesa delle prime immagini live.

Il commento del Giro, insomma, impreziosito quest’anno dalla narrazione di Fabio Genovesi, scrittore appassionato di ciclismo fin dalla tenera età, non si interromperà mai.

Come da tradizione, l’apertura della giornata sarà affidata al programma in onda dal luogo di partenza della frazione. Condotto da Tommaso Mecarozzi con Beppe Conti, sarà un mix di storia, cultura, tecnica e colore, con le interviste live ai corridori, che si avvicenderanno al “foglio firma”, ad opera di Ettore Giovannelli e Stefano Rizzato, con il coordinamento di Stefano Curone.


Oltre alla presentazione della tappa del giorno sarà dato il giusto risalto alle realtà locali, che costituiscono il cuore pulsante della straordinaria passione popolare che anima da sempre il Giro d'Italia. Quindi scatterà l'anteprima Giro (ore 12.30 - Raisport HD): senza soluzione di continuità, al termine di Villaggio di partenza, ci si trasferirà direttamente sulla linea d'arrivo della tappa, da dove Antonello Orlando e Stefano Garzelli, con ospiti che si alterneranno al loro microfono, e grazie al contributo di Nicola Sangiorgio,con ospiti che si alterneranno al loro microfono, e grazie al contributo di servizi ed interviste, cominceranno ad "entrare" nella tappa, che intanto avrà già preso il via. La trasmissione dureraàfino alle 14.30, ma dalle 13.15, quando il segnale internazionale distribuirà  le prime immagini in diretta della corsa (fatta eccezione per le tappe di montagna dell'ultima settimana che, invece, avranno copertura totale live, dal primo all'ultimo metro), la linea passerà direttamente in postazione cronaca, dove il commento sarà affidato ad Andrea De Luca, con Alessandro Petacchi e Fabio Genovesi.

E mentre la narrazione sportiva continua su Raisport HD, la giornata in rosa di Rai2 comincia, come da tradizione, con la trasmissione di Rai Cultura giunta alla sua sesta edizione. Un'occasione per Edoardo Camurri per girare in bicicletta e mostrare le bellezze del territorio.

Non mancheranno ovviamente appuntamenti consolidati come  Giro in diretta e Giro all'arrivo, dove in corrispondenza degli ultimi 100 km circa di gara, la protagonista diventa definitivamente la strada. La telecronaca della fase finale della tappa sarà a partire dalle 14,30 su Rai2, affidata alla coppia Andrea De Luca-Alessandro Petacchi, con la punteggiatura di Fabio Genovesi, scrittore e sceneggiatore,

Fondamentale, come sempre, l'apporto dei cronisti in moto: Francesco Pancani, per la parte giornalistica, e Marco Saligari, il "Commissario", come lo chiamavano tutti quando correva (per lui, in carriera, tre vittorie al Giro d'Italia).

Segue il "Processo alla tappa" (ore 17.15 circa - Rai2): subito dopo la conclusione della frazione, la linea passerà direttamente a Marco Franzelli, affiancato da Davide Cassani, che per tre settimane si "sdoppiera'" nel ruolo di ct della Nazionale azzurra di ciclismo e in quello di commentatore.In questa occasione ci saranno ogni giorno i protagonisti della corsa, ciclisti, tecnici, giornalisti accreditati, ognuno con la propria tesi da difendere ed il proprio punto di vista. Ogni giorno, poi, andra' in onda un servizio speciale dedicato al "Campionissimo", Fausto Coppi, del quale quest'anno ricorre il centenario della nascita.

 

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here