Foto Calcio e Finanza

Partecipa la squadra arbitrale al completo alla riunione iniziata da poco nella sede della Lega Serie A fra i vertici dell’Aia e le società. Al quarto piano della sede di via Rosellini si sono dunque incrociati di nuovo Michael Fabbri, l’allenatore del Milan Rino Gattuso e il capitano Alessio Romagnoli, due giorni dopo le dure proteste del club rossonero per la direzione di gara dell’arbitro nella partita con la Juventus.

Al confronto con il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, e con il designatore, Nicola Rizzoli, partecipano fra gli altri il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, i vertici dell’Assocalciatori, l’allenatore dell’Inter, Luciano Spalletti, con il capitano Samir Handanovic e l’ad Giuseppe Marotta, Gian Piero Gasperini per l’Atalanta, Andrea Barzagli e l’assistente allenatore della Juventus, Marco Landucci, il capitano del Torino, Andrea Belotti.

 

Nell’incontro si parlerà anche di Var, dopo le polemiche degli ultimi giorni, con la prestazione di Fabbri in Juve-Milan al centro delle discussioni. Nelle pagelle del presidente dell’Aia Nicchi e del designatore Rizzoli, il fischietto è stato bocciato senza appello, il che ha almeno un po’ placato l’ira di casa Milan, dove arrivano le ore della diplomazia.

Il dialogo con i vertici dell’associazione arbitri viene giudicato opportuno dalla dirigenza, per prevenire nelle 7 giornate della volata Champions altri errori fatali o giudizi troppo discrezionali. Fabbri dovrebbe così essere fermato per paio di turni, e probabilmente non dovrebbe più arbitrare gae del Milan fino alla fine della stagione.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here