Roberto Mancini, ct dell'Italia (Foto: Imago/ Insidefoto)

Udine chiama, Parma risponde. Dopo la straordinaria accoglienza riservata alla Nazionale sabato sera al ‘Friuli’, con 24.000 tifosi sugli spalti a spingere l’Italia alla vittoria con la Finlandia, anche il ‘Tardini’ è pronto a vestirsi a festa: sono già 18.000 i biglietti emessi per il match con il Liechtenstein e si va quindi verso il tutto esaurito anche per il secondo impegno degli Azzurri nelle qualificazioni a Euro 2020.

Stasera i botteghini dello stadio resteranno chiusi e gli ultimi tagliandi disponibili potranno essere acquistati presso i punti vendita Listicket e online sui siti www.figc.it e www.ticketone.it.

Due vittorie in due partite, nove gol realizzati, nessuno subito. Autorizzano a pensare positivo gli unici due precedenti con il Liechtenstein.


A Parma saranno presenti in tribuna su invito della FIGC anche i due ragazzini-eroi di Crema, Ramy Shehata e Adam El Hamami, l’Italia cercherà di conquistare il secondo successo nelle ‘European Qualifiers’, il terzo contro la nazionale del Principato, già battuta nettamente (4-0 a Vaduz e 5-0 a Udine) in occasione delle qualificazioni al Mondiale di Russia 2018. Sulla carta un incontro tutto in discesa con una squadra relegata al 181° posto del ranking e sconfitta all’esordio dalla Grecia, ma Mancini invita comunque alla prudenza.

“Nulla è scontato – dichiara il Ct in conferenza stampa prima dell’allenamento di rifinitura- il Liechtenstein ha un allenatore di esperienza, che conosce bene il calcio: forse si chiuderanno un po' come ha fatto la Finlandia e dovremo essere bravi a trovare gli spazi. È una partita che se non si sblocca all'inizio può diventare insidiosa: guardate Brasile-Panama (amichevole disputata sabato a Oporto e terminata 1-1, ndr), non ci sono partite scontate, tutte vanno prese con il massimo della concentrazione".

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here