Italia-Finlandia spettatori
La Dacia Arena di Udine (foto Insidefoto.com)

Si avvicina la sfida tra Italia e Finlandia, in programma sabato (fischio d’inizio alle 20.45) a Udine, valida per le qualificazioni a Euro 2020. Per la formazione guidata da Roberto Mancini, che non era riuscita a ottenere la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, riuscire a centrare l’obiettivo diventa davvero fondamentale.

Tra gli appassionati sembra avvertirsi una grande voglia di azzurro. Al momento risultano infatti già venduti più di 18.000 con le curve al completo già da qualche giorno e il settore distinti in corso di esaurimento. Non mancheranno anche i sostenitori finlandesi: in base agli ultimi riscontro dovrebbero essere almeno 750 i tifosi presenti.

L’auspicio dei sostenitori italiani è di poter assistere a una bella partita, magari facendo valere anche i precedenti della nostra Nazionale nello stadio friulano. Il bilancio, infatti, è più che positivo grazie a di 6 vittorie per gli azzurri e due pareggi.

Si deve risalire al 17 novembre 1979 per ricordare la prima partita disputata nel capoluogo friulano. In quell’occasione si trattava di un’amichevole con la Svizzera vinta per 2-0- In gol Graziani nel primo tempo e di Tardelli nella ripresa.


Altra amichevole il 19 aprile 1981: la nostra rappresentativa doveva affrontare la Germania Est (sarebbero dovuti trascorrere ancora otto anni prima della caduta del muro. Il match si concluse senza reti.

Cinque anni dopo la Figc scelse ancora Udine per un’altra amichevole, questa volta ospite l’Austria, in preparazione al Mondiale messicano del giugno successivo: gli azzurri subirono gol già dopo tre minuti ad opera di Toni Polster. Nella ripresa il ribaltone grazie ad Altobelli e Di Gennaro.

In questa cornice non sono mancate anche le gare importanti. Il 6 settembre 1995 è stata la volta di un incontro per le qualificazioni ai Mondiali: avversaria la Slovenia, battuta grazie a un gol di Fabrizio Ravanelli in apertura.

Trascorrono altri tre anni e la Nazionale ritorna in Friuli affrontando nuovamente la Svizzera, in una gara valida per la qualificazione agli Europei del 2000. Elvetici battuti grazie a due gol di Alex Del Piero: il primo su azione e il secondo su calcio di punizione.

Nel 2008 è la volta della Georgia, partita valida per la qualificazione ai mondiali sudafricani del 2010, anch’essa battuta dall’Italia per 2-0 con una doppietta di De Rossi, da fuori area il primo gol e da posizione ravvicinata il secondo.

Di assoluto spessore l’amichevole disputata nel 2016 nella nuova Dacia Arena: ospite la Spagna e pareggio per 1-1 con vantaggio di Insigne al 68’ e pareggio iberico di Aduriz due minuti dopo.

L’ultima visita della nostra Nazionale è datata 11 giugno 2017, con l’Italia in surplace sul modesto Liechtenstein, battuto alla Dacia Arena con un netto 5-0 frutto della rete di Insigne nel primo tempo, seguita dalle marcature di Belotti, Eder, Bernardeschi e Gabbiadini nella ripresa.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here