dove vedere Inter-Sassuolo Tv streaming
Lo stadio di San Siro (Foto Image Sport / Insidefoto)

Per Inter-Eintracht Francoforte, ritorno degli ottavi di Europa League, giovedì a Milano ci saranno 13.500 tifosi tedeschi.

L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, scrive la Gazzetta dello Sport, ha inserito il match di San Siro tra quelli sotto osservazione, perché «connotato da elevati profili di rischio».

I motivi? Il numero dei tifosi, ma anche rivalità e alleanze tra le curve.

Gli ultrà dell’ Eintracht sono gemellati con quelli dell’ Atalanta, nemici dell’ Inter, e hanno un precedente freschissimo con la Lazio. Arrivati in 9mila a Roma a dicembre, hanno creato più di un guaio nella Capitale.

Ecco che, allora, ci si aspetta che accanto ai tedeschi possano esserci gli atalantini, mentre al fianco della Curva Nord interista gli amici biancocelesti. Una potenziale bomba a orologeria.

L’Osservatorio ha vietato la vendita dei biglietti per i residenti nel Lazio e nella provincia di Bergamo che non abbiano la tessera del tifoso dell’ Inter. E ha previsto «l’implementazione del servizio di stewarding e il rafforzamento dei servizi, anche nelle attività di prefiltraggio e filtraggio».


La Questura milanese, ancora diretta dall' ex arbitro Marcello Cardona, appena nominato prefetto di Lodi e pronto a prendere possesso del nuovo incarico, è consapevole del rischio alto di incidenti e sarà attrezzata per far fronte alle emergenze.

In città saranno impegnati migliaia di agenti. Tra i 13.500 tifosi dell' Eintracht c' è una frangia di 3-400 ultrà molto caldi, che all' andata hanno dichiarato guerra ai nerazzurri usando nella copertina del giornaletto distribuito nella curva della Commerzbank Arena le parole di un celebre coro anti-Inter della curva dell' Atalanta.

SEGUI LE PARTITE DELL’INTER SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here