Gravina FIGC
Gabriele Gravina (foto Antonello Sammarco/Image Sport/Insidefoto)

Nuovo Codice Giustizia Figc – «Abbiamo concluso un percorso che nei primi quattro mesi della mia governance di questa nuova Federazione, lanciata soprattutto nel dare credibilità ad un sistema che in questo momento stava soffrendo, credo che abbia già dato i primi segnali». Con queste parole si è espresso il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, a margine della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Lum di Casamassima (Bari).

«Segnali di entusiasmo, segnali di partecipazione attiva da parte di tutte le componenti, e soprattutto una governance che, al di là di sterili scetticismi, ha dimostrato con grande convinzione che con il lavoro, e soprattutto con la capacità e con la forza delle idee, si può davvero migliorare questo mondo che sicuramente è migliore di quello che molti vogliono fare apparire», ha aggiunto Gravina, secondo quanto riportato dall’ANSA.

Poi, il presidente della FIGC ha parlato di giustizia sportiva: «Il 14 di questo mese, quindi la settimana prossima, presenteremo il progetto di riforma del Codice, quindi ci sarà un nuovo Codice di giustizia sportiva, un Codice moderno, snello, sia nei tempi sia nelle modalità di applicazione».



«Ci sarà probabilmente anche qualche riflessione su alcune modalità relative alle energie. Abbiamo bisogno di energie fresche - ha concluso Gravina - che danno anche stimoli maggiori nell'applicazione di determinate norme. Quindi non solo norme, ma anche persone in grado di poter migliorare l'applicazione è l'applicabilità di queste norme».

SEGUI LA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here