quanto valgono giocatori Juventus
Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo (Foto Image Sport / Insidefoto)

Nelle recenti schermaglie tra la Juventus e l’Inter sul caso Icardi, il neo AD nerazzurro Giuseppe Marotta ha affermato “Se lui (Fabio Paratici, nda) dice che vedrà a giugno per Icardi, lo stesso posso dire io per Dybala”.

Il nome dell’argentino della Juventus è stato scelto, tra gli altri, per il valore sportivo e mediatico della joya ma – forse – c’è un ulteriore motivo.

Facciamo un passo indietro: nello scorso dicembre Banca IMI ha pubblicato le proprie previsioni sui bilanci della Juventus nei prossimi anni. Conti in rosso fino al 2022 e addirittura patrimonio netto negativo a partire dal 2020, il contenuto del report di Banca Imi, nonostante un considerevole aumento dei ricavi che dovrebbero arrivare a 537 milioni nel 2021. Il club bianconero potrebbe fare anche meglio (le vie della Signora sono infinite) ma non sarà facile, anche considerando il peso del fattore Champions League: un’unica eliminazione precoce nei prossimi anni potrebbe minare considerevolmente i conti.

Il tutto è stato confermato qualche giorno fa dal CFO Marco Re: “L’entità della perdita (nell’esercizio in corso, nda) dipenderà anche dall’andamento della squadra in Champions League”. Sempre Re ha poi aggiunto. “non è in programma nessun aumento di capitale”.
Ecco, quindi, che si fa strada l’ipotesi di qualche cessione importante. Non sarebbe una novità per la Juventus che negli ultimi anni ha ceduto pezzi da novanta come Vidal, Pogba e Higuain.


Ma quali sono i giocatori che garantirebbero le maggiori plusvalenze? Per rispondere a questa domanda si sono analizzati i prezzi di mercato e i valori di carico residui dei giocatori bianconeri. I risultati sono riportati nella tabella sottostante.

quanto valgono giocatori Juventus

Secondo queste stime, i giocatori che darebbero maggiore ossigeno alle casse bianconere sono Dybala, Pjanic e Alex Sandro. Da monitorare anche le situazioni di Betancur, Szczesny, Matuidi e Bernardeschi. Capitolo a parte meritano Rugani, Khedira e Cuadrado, non più centralissimi nel progetto bianconero, ma in grado di garantire plusvalenze importanti. C’è poi da considerare il gran numero di giovani calciatori che orbitano nella galassia Juventus e che da anni sono fonte di plusvalenze importanti.

È presto per fare delle previsioni, molto dipenderà dal cammino in Champions, ma il mercato in uscita del club bianconero sarà da monitorare con attenzione. Nessuno è intoccabile, neanche Dybala.

SEGUI LE PARTITE DELLA JUVE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

3 COMMENTI

  1. Mi aspetto una rifondazione abbastanza profonda alla Juventus questa estate, a prescindere da risultati Champions e dal cambio di allenatore.
    Questa squadra, con 8 possibili titolari over 30 (Bonucci/Chiellini/Barzagli, Matuidi/Khedira/Cuadrado, Ronaldo/Mandzukic), alcuni dei quali MOLTO over 30, era studiata per un tentativo serio di scalata in Europa ma non per essere sostenibile a lungo.
    Inoltre fuori dai nomi menzionati nell’articolo c’è un “problema” grosso come quello di Higuain che sembra gravare sul club in maniera piuttosto pesante.
    Quindi oltre alla possibile cessione con plusvalenza credo che la Juventus dovrà anche cercare di cedere anche giocatori con ingaggi pesanti ed “attempati”, magari senza plusvalenze da scrivere a bilancio ma con risparmi importanti.
    Io penso a Higuain (recuperando almeno il costo a bilancio), Barzagli (svincolato), Khedira (svincolato) e Cuadrado (15 mln).

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here