Tifosi della Lazio (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

L’Uefa mette nel mirino la Lazio. La federcalcio europea ha infatti aperto un procedimento disciplinare nei confronti della società biancocelesta.

Nel dettaglio, due diversi casi riguardano la partita dei sedicesimi di finale tra Siviglia e Lazio, disputata il 20 febbraio in Spagna: il primo riguarda il cartellino rosso diretto che l’arbitro Anthony Taylor ha estratto nei confronti dell’estero biancoceleste Adam Marusic per un intervento con il gomito alto sul giocatore del Siviglia Roque Mesa.


Il secondo procedimento disciplinare riguarda invece l'accusa di un "comportamento razzista" da parte della tifoseria della Lazio. Secondo l'articolo 14 del codice disciplinare Uefa, il massimo organismo continentale ha aperto un'inchiesta sul comportamento di alcuni tifosi biancocelesti, che avrebbero fatto saluti fascisti. La difesa del club biancoceleste è già al lavoro per predisporre chiarimenti e deduzioni.

Entrambi i casi saranno trattati dall'Uefa "Control, Ethics and Disciplinary Body" il prossimo 28 marzo.

SEGUI LE PARTITE DELLA LAZIO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here