Javier Tebas, presidente della Liga

Spunta anche il presidente della Liga Javier Tebas tra i possibili candidati per il nuovo ruolo di CEO della Premier League, dopo l’addio di Richard Scudamore, secondo quanto riportato dal Times.

Nonostante le difficoltà linguistiche, infatti, il profilo del numero 1 della Liga spagnola è ritenuto idoneo come potenziale successore di Scudamore, alla luce anche della crescita del campionato iberico, oggi secondo solo alla Premier League in quanto ad entrate dai diritti televisivi.

Tebas era già spuntato tra i papabili come presidente della Lega Serie A, rimanendo tuttavia alla fine in Spagna anche grazie ad un rinnovo di contratto da 1,2 milioni di euro annui. Numeri tuttavia ben lontani da quelli che guadagnava Scudamore, che nel 2017/18 ha incassato 2,5 milioni di sterline.


Il tema stipendio resta sul tavolo, anche perché, dopo gli anni di Scudamore, l'obiettivo della lega inglese era quello di diminuire i compensi: il rifiuto di alcuni top manager come Susanna Dinnage (dirigente del gruppo Discovery) e di Tim Davie (ad di BBC Studios) ha probabilmente però fatto rivedere le richieste economiche.

La ricerca dell'incarico è supervisionato da un comitato per le nomine guidato dal presidente del Chelsea, Bruce Buck. All'inizio di questo mese, tutti i 20 club della Premier League sono stati invitati dallo stesso Buck a presentare i nomi di chiunque ritengano un buon candidato per la posizione.

SEGUI IL CALCIO ESTERO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here