Logo Uefa

Il Consiglio Strategico del Calcio Professionistico (PFSC) si è riunito nella giornata di ieri presso la Casa del Calcio Europeo di Nyon per discutere di svariate tematiche, con una attenzione particolare ai piani della FIFA per una nuova Coppa del Mondo per Club e una nuova Nations League globale.

Rai, addio Champions? Mediaset può subentrare

Quello che è emerso dalla riunione, è che UEFA, ECA e Leghe Europee sono stati inflessibili nel giudicare le proposte attuali inaccettabili. L’opinione generale è che qualsiasi decisione su potenziali nuove competizioni possa essere inserita solo contestualmente a un calendario internazionale post 2024. «Inoltre, tutte le dinamiche commerciali e sportive dovranno essere completamente divulgate e discusse in anticipo tra i portatori di interesse», si legge sul sito dell’UEFA.




Da quando è stato nominato presidente della FIFA, Infantino ha ipotizzato diversi piani per rinnovare la struttura dei tornei globali. Tra questi, la proposta di espandere la Coppa del Mondo da 32 a 48 squadre per l’edizione 2026, che sarà ospitata da Stati Uniti, Messico e Canada; l’idea di creare una Global Nations League a partire dal 2021 e la riforma del Mondiale per Club.

SEGUI IL CALCIO ESTERO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here