Napoli plusvalenza Hamsik
Marek Hamsik, Napoli (Foto Cesare Purini / Insidefoto)

Napoli plusvalenza Hamsik – Il Napoli saluta Marek Hamsik: lo storico capitano dei partenopei è infatti diretto ai cinesi del Dalian Wanda.

L’affare, secondo le ricostruzioni della stampa, si è concluso sulla base di una offerta al Napoli da 20 milioni di euro, mentre il giocatore incasserà circa 27 milioni complessivi per i tre anni di contratto con la società asiatica.

Una cessione che permette al club partenopeo di far tornare a crescere sensibilmente i ricavi da plusvalenze. Hamsik, acquistato dal Brescia nel 2007 per 5,5 milioni, aveva infatti un valore residuo a bilancio pari a meno di 5mila euro: in sostanza, la cifra incassata per la cessione al Dalian finirà interamente tra le plusvalenze.


Venti milioni circa che si aggiungeranno ai 59,7 milioni già incassati nel corso del mercato estivo, come reso noto dalla stessa società all'interno del bilancio al 30 giugno 2018, per un totale quindi intorno agli 80 milioni di euro. Una cifra legata in maggior parte alla cessione di Jorginho al Chelsea, mentre sono previsti ulteriori obblighi di riscatto per 7,5 milioni, che farebbero invece riferimento al prestito con obbligo di Tonelli alla Sampdoria.

Tornano così a salire le plusvalenze per il Napoli, dopo la contrazione dell'esercizio 2017/18, in cui le cessioni avevano garantito 30,1 milioni. Nel 2016/17, invece, dal mercato erano arrivati 104,4 milioni, in gran parte riferiti alla cessione di Gonzalo Higuain alla Juventus.

SEGUI LE PARTITE DEL NAPOLI SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here