milan napoli coppa italia ascolti tv
Il gol di Krzysztof Piatek per il momentaneo 1-0 nella sfida tra Milan e Napoli di Coppa Italia (Foto Image Sport / Insidefoto)

Il girone di ritorno del campionato di calcio di serie A 2018-2019 è subito entrato nel vivo, grazie soprattutto ai movimenti del mercato di riparazione, che di fatto hanno modificato l’assetto di alcune squadre che attualmente occupano i piani alti della classifica.

Si pensi ad esempio al Milan che ha speso circa 70 milioni per portare in rossonero la giovane promessa brasiliana Lucas Paquetà e il bomber Krzysztof Piatek, già attaccante del Genoa e ora uomo simbolo dell’undici titolare di Gennaro Gattuso, che ha preso il posto di Gonzalo Higuain, finito al Chelsea di Maurizio Sarri.

Ma i cambiamenti, dovuti anche al mercato in uscita, non hanno riguardato solo il Milan. Si pensi ad alcune partenze importanti come quella un po’ a sorpresa di Marek Hamsik, capitano del Napoli di Carlo Ancelotti, oppure alla cessione di Medhi Benatia, che ha lasciato la Juventus, proprio in un momento di emergenza del reparto difensivo, che per la prima volta dopo sette anni, ha schierato per una partita di campionato una difesa inedita senza Barzagli, Bonucci e Chiellini, denominati appunto la BBC.

Un campionato che cambia volto, anche grazie agli equilibri che si modificano e che faranno la fortuna delle nuove quote su  Betrally specialmente per quanto concerne la parte bassa della classifica, così come il piazzamento utile per quarto quinto e sesto posto, in ottica di Champions ed Europa League.

Champions League che torna presto con gli ottavi di finale, evento mediatico da non perdere anche in termini di diritti tv e streaming sui principali canali tematici on demand.

Per la zona salvezza invece le squadre che sono più o meno rimaste invariate, a parte il Genoa che ha dovuto sostituire un giocatore chiave come appunto Piatek, hanno rimescolato le carte più a livello di allenatori: l’ennesimo esonero riguarda infatti il Frosinone, che ha sostituito Moreno Longo con Marco Baroni, ex Benevento, che quindi dopo una sola stagione torna a guidare una squadra di massima divisione.

Stesso discorso per il Bologna che ha esonerato Filippo Inzaghi sostituendolo con un veterano come Siniša Mihajlović.

Il campionato di serie A si appresta quindi a entrare nel vivo del girone di ritorno, come potrete vedere dando uno sguardo al portale di Bet2u per quanto riguarda le quote delle prossime giornate tra la quarta e la settima, con alcuni big match tra le prime della classe.

C’è poi da affrontare il discorso legato alla finanza e ai bilanci per i maggiori club di serie A. Intanto è arrivata la cifra definitiva relativa al mercato invernale per i principali campionati europei. Sono stati spesi oltre 650 milioni di dollari, cifra che comprende per l’appunto il bilancio operativo di Premier League, Serie A, Liga, Bundesliga e Ligue 1.

Alcuni importanti colpi di mercato che riguardano ancora l’Italia ma a livello di cessioni, sono quello di Gonzalo Higuain, ora in forze con il Chelsea di Maurizio Sarri, colpo di mercato che va ad aggiungersi agli altri per quanto riguarda questa finestra del mercato invernale, forse non ricca come negli anni passati, ma certamente capace di destare curiosità per i principali campionati europei, specialmente in previsione degli ottavi di finale di Champions League, che vedranno sul terreno di gioco le squadre più rappresentative dei cinque maggiori campionati di massima divisione a livello europeo.