Real Madrid contro VAR Perez Federcalcio
Florentino Perez, presidente del Real Madrid (Foto JB Autissier/Panoramic/Insidefoto)

L’utilizzo del VAR è ormai consolidato in Italia e sembra riuscire nel suo intento iniziale, quello di aiutare gli arbitri nelle decisioni più difficili, anche se le polemiche non si sono spente del tutto. A Madrid, invece, sembrano pensarla diversamente, ma anzi si è deciso di prendere posizione chiaramente contro la tecnologia.

Il primo a muoversi in questa direzione non è un personaggio qualunque, ma Florentino Perez, presidente del Real Madrid: i “blancos” sono reduci da un’importante vittoria in trasferta contro il Betis Siviglia, ma nonostante il risultato positivo al patron delle “merengues” non è piaciuto come sia sia deciso di sfruttare il VAR nel corso della gara. L’idea portata avanti da Perez è piuttosto chiara: troppo spesso il sistema viene utilizzato in maniera quasi sistematica contro la sua squadra.

Non c’è però l’intenzione di fermarsi qui, ma anzi si desidera far sapere senza mezzi termini quale sia la posizione della squadra campione d’Europa. I dirigenti della società spagnola si sono detti infatti intenzionati a non presenziare alla prossima assemblea della Federcalcio in cui uno degli argomenti all’ordine del giorno sarà proprio il VAR.



In base a quanto riportato dai quotidiani sportivi Marca e As, il presidente ha rinunciato al proprio posto nella giunta direttiva della federazione. La scelta non è stata però accolta in maniera positiva dall'attuale presidente de La Liga Javier Tebas:"lorentino è stato nominato da Rubiales e lasciare l'incarico in questo modo è decisamente scorretto. Non esiste che faccia la voce grossa, le sue accuse alla Federazione sono molto gravi e le trovo inopportune. Il VAR ha ridotto al minimo gli errori, è una rivoluzione positiva".

Gerard Piquè, difensore del Barcellona, che non ha mai risparmiato diverse frecciate nei confronti dei "rivali" del Real, non ha voluto restare in silenzio nemmeno in questa occasione: "Quando la Var non c’era la si chiedeva. Ora che l’abbiamo, polemizziamo ugualmente, nonostante lo strumento tecnologia. La verità è che in Spagna ci piace parlare, perché così certi programmi fanno ascolti più alti" - ha detto.

 

SEGUI LE PARTITE DEL REAL MADRID SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here