viareggio cup 2019
Pallone su un campo da calcio (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Il Ministro degli Interni Matteo Salvini è intervenuto ai microfoni di “Radio Rai”, dove ha parlato della questione relativa alla disputa della finale di Supercoppa italiana in Arabia Saudita. Il vicepresidente del Consiglio ne ha approfittato per parlare del business che ruota attorno al mondo del calcio.

Supercoppa in Arabia, Miccichè: «Scelta in linea con quelle dell’Italia»

«Purtroppo, rimpiango il calcio della domenica alle 15 con tre stranieri in campo… Possiamo dirci una cosa sotto voce? Ci sono troppi soldi. Girano troppi soldi attorno al mondo del calcio e dello sport e non sempre vengono gestiti con la trasparenza dovuta e non sempre arrivano allo sport di base, alle federazioni di base», ha spiegato Salvini, come riporta “Adnkronos”.





«Mi piacerebbe che questi soldi arrivassero ai campetti di periferia e non venissero utilizzati per pagare megastipendi. Mi aspetto una reazione di orgoglio», ha poi aggiunto il Ministro. «Sicuramente non mancano i soldi nel giro del calcio, si tratta di gestirli. Io metterei anche un tetto agli stipendi. In un momento come questo, dove c'è gente che guadagna 8-10-15 milioni di euro, mi sembra un eccesso da cui non si possa più tornare indietro e a pagarne lo scotto sono i vivai...».

1 COMMENTO

  1. basterebbe applicare al mondo dello spettacolo e dello sport le stesse leggi antitrust che esistono per tutti anzichè farli vivere come una casta…
    divieto di vendita di diritti tv per esclusiva e territoriale e vedi che iniziano a girare molti meno soldi…

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here