Borussia Dortmund semestrale 2017 2018
Tifosi Borussia Dortmund (foto Insidefoto.com)

Plusvalenze Borussia Dortmund – Da Hummels a Dembelè, passando per Mkhitaryan, Aubameyang, Gündogan fino ad arrivare a Pulisic. Nelle ultime stagioni il Borussia Dortmund si è riscoperta fucina di talenti, che hanno permesso al club tedesco di chiudere spesso la Bundesliga nelle prime posizioni prima di diventare colpi di mercato in uscita.

L’ultimo nell’elenco è appunto Christian Pulisic, venduto al Chelsea per 64 milioni di euro e lasciato in prestito in giallonero fino a fine stagione. Una lunga lista di cessioni che hanno permesso alla società di incasare cifre di un certo rispetto.



Dal 2013/14 ad oggi, il Borussia Dortmund ha inserito a bilancio complessivamente 411,9 milioni di euro in ricavi dalle cessioni, di cui ben 395 milioni solo nelle ultime tre stagioni.

 

Bilancio Ricavi da cessioni
2017/18 222,733
2016/17 77,317
2015/16 94,998
2014/15 12,447
2013/14 4,455
TOTALE 411,95
Dati in milioni di euro

A spingere i ricavi da trasferimenti sono stati in particolar modo gli affari che hanno portato Pierre-Emerick Aubameyang all'Arsenal (circa 64 milioni di euro) e Ousmane Dembélé al Barcellona (circa 105 milioni), cessioni che hanno portato entrate record nel club nel corso della stagione 2017/18.

In precedenza, tra le altre cessioni da segnalare quelle di Mkhitaryan al Manchester United (42 milioni), Hummels al Bayern Monaco (35) e Gundogan al Manchester City (27).

Numeri che hanno permesso al Borussia Dortmund di chiudere ben otto esercizi consecutivi in utile, distribuendo dividendi ai soci: nel 2017/18 l'utile è stato pari a 28,5 milioni di euro (l’anno precedente 8,2 milioni di euro), con un EBITDA pari a 126,6 milioni di euro.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here