La Pro Piacenza, squadra del girone A del campionato di Serie C, ha dato seguito all’annuncio di sciopero non presentandosi oggi allo stadio “Moccagatta” di Alessandria dove avrebbe dovuto giocare il posticipo di campionato contro la Juventus U23.

Format dei campionati, le proposte di Ghirelli per Serie B e Serie C

Come riporta l’ANSA, si tratta della seconda partita saltata per gli emiliani, dopo quella con la Pro Vercelli, e anche in questo caso scatterà lo 0-3 a tavolino. Per la giornata di domani la Pro Piacenza ha fissato la ripresa degli allenamenti, ma molti suoi calciatori, che non ricevono lo stipendio da mesi, hanno già lasciato la squadra e la città, e sembra quindi certo il forfait anche per la sfida di domenica 30 dicembre contro la Robur Siena.





Qualora il club emiliano dovesse arrivare alla quarta partita non giocata, scatterà per la società – come da regolamento – l'esclusione dal campionato. Intanto la Juventus ha diramato un comunicato relativo alla sua squadra B, spiegando che «secondo quanto previsto dai regolamenti la squadra di Zironelli ha atteso i tempi convenuti, al termine dei quali l'arbitro ha decretato l'impossibilità di svolgere la partita. Si attenderanno le decisioni del giudice sportivo in relazione alla gara in oggetto».