Sky Sport ascolti
La sede di Sky (foto: ufficio stampa Sky Italia)

Bilancio Sky Italia 2018 – I conti di Sky Italia per il 2018 hanno rivelato ricavi per quasi 3 miliardi di euro, per la precisione 2,996 miliardi. Una crescita del del 3,8% rispetto al 2017, e con un utile di quasi 100 milioni di euro, più del doppio rispetto ai 41,6 milioni dell’anno precedente.

Sky ha “Un pensiero di Natale per te”: Sky Q e tre mesi di DAZN gratis

Questi i risultati del gruppo televisivo, che – come scrive “Italia Oggi” – ha un esercizio in scadenza al 30 giugno di ogni anno. Crescono anche gli abbonati, arrivati a quota 4.855.000. Bene anche la raccolta pubblicitaria, che vale 245 milioni di euro (+5,1%), mentre i ricavi da rivendita di contenuti, pari a 60,1 milioni, sono in forte contrazione rispetto ai 115,5 milioni del 2017: nell’ esercizio precedente Sky aveva rivenduto alla Rai i diritti tv delle Olimpiadi di Rio.





Per quanto riguarda i costi, al 30 giugno 2018 Sky Italia ha dovuto pagare 1,435 miliardi di euro in diritti tv (-3,6% sul 2017), ma il livello generale dei costi è rimasto stabile in percentuale ai ricavi, sul 2017. Raggiunto così un risultato operativo positivo, a quota 138 milioni di euro, molto più alto in confronto ai 57,2 milioni del 2017.

“Buffa racconta” torna su Sky: due puntate dedicate a Gaetano Scirea

Va però considerato – prosegue ”Italia Oggi” – che al 30 giugno 2018 Sky Italia aveva già firmato impegni per l' acquisto di diritti già sottoscritti e non ancora contabilizzati per 4,438 miliardi di euro, e relativi ai diritti per: trasmettere canali di editori terzi; trasmettere eventi sportivi come la Serie A, la Champions League e l'Europa League di calcio nelle tre stagioni dal 2018 al 2021; la Premier league di calcio nella stagione 2018-2019; la Formula Uno nelle due stagioni 2019 e 2020; e poi il MotoGP, il torneo di Wimbledon, e il circuito del Wrestling. Questi impegni, assieme ad altre operazioni come il recente acquisto della piattaforma tecnologica R2 da Mediaset, potrebbero appesantire i conti del gruppo per l’ esercizio 2019.