Il nuovo stadio del Cagliari (Cagliaricalcio.com)

Cinque milioni di euroo. Questa la cifra stanziata dall’amministrazione del Comune di Cagliari per il club della città, risorse che sono destinate al project financing per la costruzione del nuovo stadio del “Casteddu”.

Cagliari, ottimismo sull’ampliamento dello stadio a 30.000 posti

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, la cifra si aggiunge ai cinque milioni di euro già messi in gioco dal consiglio stesso per la realizzazione della struttura. Due erano infatti le tranches previste, con il Comune che avrà a disposizione degli spazi all’interno dell’impianto. L’opera avrà sede in un’area di grande pregio, la zona di Su Siccu a Marina Piccola, legata a un’imponente riqualificazione di carattere ambientale, naturalistico e abitativo.





Intanto, dopo lo stop del 13 dicembre scorso da parte della Conferenza di servizi sull’ampliamento da 21mila a 25mila posti, con la possibilità di arrivare a 30.000, chiesto dal Cagliari, si attende da parte del club la presentazione delle integrazioni chieste dai tecnici. Lo stop non desta comunque preoccupazione, e sembrerebbe essersi trattato solamente di un rallentamento.

nuovo stadio cagliari capienza

Il Consiglio comunale, appena la Conferenza di servizi esaminerà e darà l’ok alle precisazioni progettuali fornite dal Cagliari, che si avvale del consorzio Sportium, sarà chiamato a confermare l'interesse pubblico già dichiarato nel 2016. L’impianto avrà i canoni UEFA 4. La capienza per 30.000 spettatori permetterà di ospitare i match di Champions e Europa League. Senza scordare che se l’Italia dovesse avere gli Europei 2028, Cagliari sarebbe una delle sedi dell’evento. Prato in erba naturale, materiali di nuova generazione anti salsedine, struttura a listelle per limitare l’impatto dei venti, spettatori a sette metri dal campo. Costo totale: circa 60 milioni di euro.

1 COMMENTO

  1. Per fortuna e’ lo stadio del cagliari che riceve soldi a fondo perduto dal comune. Immaginatevi se fosse stata la juventus……..

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here