SHARE
paracadute premier league 2016 2017
(Insidefoto.com)

Scende da 32 a 31 sterline il prezzo medio dei biglietti in Premier League. Secondo uno studio della lega inglese, realizzato insieme a EY, è in leggero calo il costo per i tifosi, grazie anche a sconti e abbonamenti.

La maggior parte degli spettatori continua a pagare 30 sterline o meno, secondo lo studio: il 26% dei tifosi pagano 20 sterline o meno, il 47% tra 20 e 40 sterline, il 24% tra 40 e 60 sterline e solo il 3% più di 60 sterline. A fare risparmiare notevolmente i tifosi sono soprattutto gli abbonamenti, con il 47% che viene venduto al di sotto del prezzo pieno tra offerte, rinnovi e possibilità di acquisto a lungo termine, permetttendo ai tifosi di risparmiare 13,1 milioni di sterline.

Prezzo medio biglietti Premier League

A partire dal 2016/17 i biglietti per le trasferta in Premier League sono stati limitati al prezzo 30 sterline, ma in questa stagione più di un quarto di questi biglietti acquistati hanno un prezzo inferiore al tetto, con una media di 28 sterline: il 26,5 % dei biglietti per i settori ospiti hanno un presso al di sotto delle 26 sterline, il 18,8% al di sotto delle 20 sterline, con alcuni tagliandi disponibili addirittura a 5 sterline.



Il 74% di chi entra allo stadio è in possesso di un abbonamento, mentre il 19% ha un biglietto per la singola gara e il 7% rappresenta il settore ospiti. Complessivamente, la cifra complessiva dei biglietti venduti dovrebbe aggirarsi per la stagione 2018/19 sui 13,3 milioni.

"Il duro lavoro dei club per riempire i loro stadi, combinato con la lealtà dei tifosi, ha portato a presenze da record in tutta la Premier League, con la percntuale di riempimento degli impianti al 96 per cento per quattro stagioni consecutive", ha detto il presidente esecutivo della Premier League, Richard Scudamore.

"Più della metà di tutti i fan della Premier League pagano 30 sterline o meno per partita, mentre i biglietti più costosi, spesso citati per riflettere il costo di seguire il calcio, costituiscono solo una piccola percentuale di ciò che è disponibile".

"Ci auguriamo che questo studio possa aiutare a informare le persone sulla gamma di prezzi disponibili, fornire alcuni numeri su quanto la maggior parte dei tifosi della Premier League sta pagando e incoraggiare i nuovi fan a prendere in considerazione la partecipazione a una partita per la prima volta", ha concluso Scudamore.

LASCIA UNA RISPOSTA: