SHARE
Roberto Baggio ai tempi del Vicenza (foto: Wikipedia)
Roberto Baggio ai tempi del Vicenza (foto: Wikipedia)

Non si arresta il riassetto societario del Vincenza targato Renzo Rosso. Dopo il “ritorno a casa” di Paolo Rossi, che diventerà brand ambassador della società veneta oltre componente del consiglio di amministrazione in qualità di indipendente, il patron del gruppo Diesel starebbe lavorando ad altri importanti novità.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, da un lato Renzo Rosso starebbe lavorando per portare nel capitale del club altri imprenditori vicentini di peso, dall’altro starebbe ragionando sulla possibilità di offrire un ruolo in società ad un altro grande ex della Lanerossi, ovvero Roberto Baggio.

L’ex pallone d’oro, vicentino di Caldogno, ha infatti iniziato giovanissimo la propria carriera proprio alla Lanerossi, in cui ha giocato dal 1982 al 1985, prima di passare alla Fiorentina della famiglia Pontello.

Quando la OTB (Only The Brave), la holding cui fa capo l’impero industriale di Renzo Rosso, ha consentito al Vicenza di superare un momento tra i più difficili della sua storia, i tifosi contavano proprio sull’effetto-Rosso, sulla capacità dell’ imprenditore di coinvolgere altri personaggi di spessore.



«Mister Diesel», scrive la Gazzetta, «non ha perso tempo e ha cominciato a pensare agli ex campioni che hanno indossato la maglia del Vicenza, anzitutto a un Pallone d'oro come Paolo Rossi e forse anche all'altro, Roberto Baggio. E non contento si sta pure adoperando per avere al suo fianco, nella società che è presieduta dal figlio Stefano, imprenditori vicentini di peso».

LASCIA UNA RISPOSTA: