SHARE
corso Panini Digital Match Analysis
(Insidefoto.com)

Se i media tradizionali negli ultimi anni hanno trovato molte difficoltà di crescita, i social sono diventati invece, sempre più terreno per sperimentare una comunicazione più diretta, informale e partecipativa. È successo anche nel calcio mondiale: è proprio grazie ai social media se abbiamo assistito, nel corso degli ultimi dieci anni, a un cambiamento radicale nel modo di interagire online tra tifosi e addetti ai lavori.

Un’idea che sicuramente ha funzionato e continua a funzionare su questo fronte, anzi cresce sempre di più, è Noisefeed, la prima piattaforma online di Social & Web monitoring dedicata interamente al mondo del calcio e per i professionisti del calcio.



La start up, ideata e fondata dal giovane imprenditore chiavarese Nicolò Cavallo, è sbocciata anche grazie al supporto di Wylab e Wyscout e attualmente è un punto di riferimento per i top club italiani ed europei.

La piattaforma, pensata per club, procuratori, agenzie e media, contiene il più grande database mondiale Social e Web di addetti ai lavori, utile per ricercare, studiare, analizzare ed essere notificati sui migliori contenuti disponibili in base ai proprio interessi.

“Siamo partiti quasi per scherzo due anni fa - dice Cavallo -, eravamo in cinque e adesso ci stiamo strutturando. In Italia oggi quasi tutti i club professionistici fanno uso della piattaforma, strumento indispensabile sia per le direzioni sportive sia per la comunicazione. Adesso stiamo cercando di espandere il business all’estero, nonostante alcuni top club dei maggiori campionati europei facciano già parte della nostra famiglia".

"L’obiettivo - conclude Cavallo - è quello di crescere e consolidare la presenza in Italia e aprirci al mercato europeo”. Insomma gli ingredienti per diventare un punto di riferimento del mondo del calcio e non solo ci sono tutti, adesso bisogna solo vincere le prossime sfide.

LASCIA UNA RISPOSTA: