Mauro Icardi segna il gol dell'1-1 in Inter-Barcellona (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

La serata di Europa League lascia l’Italia dietro l’Inghilterra nel Ranking Uefa, con le inglesi che allungano leggermente pur rimanendo a brevissima distanza dalle nostre squadre.

Nel dettaglio, la Spagna resta ampiamente in testa con 93.569 punti. Alle spalle, però, la lotta tra Inghilterra e Italia per il secondo posto resta serrata, con una distanza minima seppur aumentata: 70.320 per le inglesi, 69.725 per le italiane, con un margine di circa 595 punti (erano 309 al termine del precedente turno). Recupera distanza la Germania (65.355, da -4.655 a -4.370 dall’Italia), mentre resta lontana la Francia (53.165).



Un risultato importante più per l’immagine che per l’effettivo Ranking Uefa e non solo perché all’inizio della prossima stagione, a meno di risultati clamorosi, l’Inghilterra tornerà saldamente al secondo posto. Più importante sarà mantenere Germania e soprattutto la Francia, oggi quinta, a distanza di sicurezza: solo stando nelle prime quattro posizione infatti si potranno mantenere i quattro posti in Champions League.

In tal senso, l’Italia finora in questa stagione ha ampliato il vantaggio sulla Francia: nel 2018/19 le squadre italiane hanno conquistato 7.642 punti, contro i 5.250 dei club transalpini. Solo Germania (8.642) e Spagna (9.571) finora hanno fatto meglio dell’Italia nella stagione in corso, merito anche della presenza di tutte e 7 le squadre nella fase a gironi (l’Atalanta è stata eliminata nei preliminari di Europa League), mentre il recupero sull'Inghilterra è minimo (7.500).

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here