SHARE
logo european leagues

Le leghe nazionali, riunite nell’associazione European Leagues, prendono posizione contro il progetto di una SuperLega europea voluto dai grandi club del Vecchio continente e emerso dalle carte di Football Leaks.

Con un comunicato l’associazione delle leghe europee ha ribadito la sua forte opposizione alla creazione di una SuperLega sul modello degli sport USA, chiusa, senza retrocessioni e basata sulle franchigie, sottolineando di supportare il modello sportivo europeo, basato su una struttura a piramide in cui i meccanismi di promozione e retrocessione e i meriti sportivi dei club sono al centro di qualsiasi competizione.

«I campionati nazionali sono al centro del gioco in tutta Europa per tutti gli attori del calcio: giocatori, club, campionati, federazioni nazionali e, soprattutto, tifosi. Le proposte per una Super League chiusa avranno implicazioni serie e durature per la sostenibilità a lungo termine del calcio professionistico in Europa», ha tuonato la European Leagues.



«In questo contesto», si legge ancora nel comunicato, «le leghe europee nazionali supportano pienamente la UEFA nella gestione e organizzazione delle competizioni europee per club e condividono con la UEFA il principio comune di proteggere e migliorare l'equilibrio competitivo nel calcio europeo».

LASCIA UNA RISPOSTA: