dove vedere Milan-Sampdoria Tv streaming
Patrick Cutrone può dare la giusta carica ai rossoneri (Foto Daniele Buffa / Images Sport / Insidefoto)

Una prova di carattere. Questo si attende Rino Gattuso dai suoi dopo la doppia sconfitta rimediata nel derby e in Europa Leaghe che hanno certamente complicato i piani dei rossoneri nelle due competizioni. La prova che attende Romagnoli e compagni è però tutt’altro che semplice: domani a San Siro arriva infatti la Sampdoria, una formazione da non sottovalutare che subisce davvero pochi gol.

Un risultato positivo sarebbe inoltre importante per allontanarele voci sulla panchina traballante del tecnico milanista.

Dove vedere Milan-Sampdoria Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

Milan-Sampdoria si gioca domani alle ore 18 e sarà visibile in esclusiva agli abbonati Sky. Per seguirla sarà necessario sintonizzarsi sui canali ky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra).

Telecronaca a cura di Riccardo Gentile, che sarà affiancato dall’ex capitano rossonero Massimo Ambrosini. A bordocampo Peppe Di Stefano e Marco Nosotti.

Chi dovesse avere problemi a stare davanti al piccolo schermo può comunque rifarsi con Sky Go, il servizio accessibile su PC, smartphone e tablet che consente di seguire i contenuti anche in mobilità.

In alternativa, chi apprezza i contenuti della pay Tv ma vuole essere libero da vincoli può provare le potenzialità di Now Tv, la piattaforma via Internet di Sky dove sono disponibili una serie di ticket tematici senza alcun rinnovo automatico.

Dove vedere Milan-Sampdoria Tv streaming – Gattuso cerca una reazione dai suoi

Gennaro Gattuso, allenatore del MIlan (Foto Image Sport / Insidefoto)

Gli ultimi risultati hanno rimesso in discussione il futuro di Rino Gattuso, ma ancora una volta il tecnico invita i suoi giocatori a dare il massimo innanzitutto per la maglia: “Veniamo da due legnate ma non siamo morti – ha detto in conferenza stampa -. Io non sono spento né morto. Voglio vedere 23 leoni, 23 cani arrabbiati, possiamo mettere da parte la tattica”.

Nonostante la delusione, lui non si dà per vinto e sente ancora l’appoggio della società: “Le sconfitte mi bruciano però so quello che ancora posso dare per questa squadra, per questi ragazzi, per questa società – ha chiarito -. La società ci ha sempre dato tranquillità. Prima della partita con il Betis ho parlato con Gordon Singer, ieri Leonardo e Maldini hanno parlato con i giocatori. Dobbiamo lavorare e capire come migliorare. Se cominciamo ad arrenderci a ottobre tutto diventa più difficile. Non ho mollato: credo fortemente in questa squadra. A volte non riesco a fare i sorrisini, ma dentro di me non mi sono arreso”.

Emblema del momento nero è Higuain. “La squadra deve metterlo in condizione di esprimersi al massimo e lui si deve innervosire meno, senza perdere energie protestando – ha concluso l’allenatore.

Dove vedere Milan-Sampdoria Tv streaming – Giampaolo vuole fare da guastafeste

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria (Ffoto Daniele Buffa/Image Sport/Insidefoto)

Nonostante il momento non eccezionale dei rossoneri, Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, ritiene che la sfida contro il Milan sia tutt’altro che semplice. “La nostra missione è quella di rompere le scatole a tutti – ha detto in conferenza stampa -. Domani potremo sicuramente misurare le nostre forze: è una sfida di prestigio, abbiamo la possibilità di poter continuare a misurarci, a confrontarci con avversari blasonati e costruiti con obiettivi diversi”.

Il mister blucerchiato non si fida dei rossoneri: “Nutro grande rispetto per il Milan: si tratta di una squadra che mi piace: è costruita con senso logico e rincorre le idee di gioco. Le due ultime partite – ha detto Giampaolo – non possono inficiare il vero valore dei rossoneri. E’ una squadra organizzata. Ho ancora in mente la prestazione di qualità, autorevolezza e convinzione contro il Napoli. Ripeto, ho grande rispetto del Milan e di Gattuso che mi piace perché è una persona schietta e diretta. Poi la storia complica tutto quando perdi una partita. Ci sono polemiche, contestazioni ma fa parte del gioco. Bisogna avere la barra dritta, avere chiaro dove si vuole andare”.

 

SEGUI LE PARTITE DEL MILAN SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here