Nuova maglia Milan Puma 2018 2019

Il Milan ha annunciato di aver esercitato l’opzione del rimborso anticipato per i due bond da 128 milioni di euro complessivi quotati al Terzo Mercato della Borsa di Vienna.

“In data odierna, A.C. Milan S.p.A. (la “Società”) ha esercitato, con comunicazione inviata all’unico titolare delle obbligazioni denominate “Prestito Obbligazionario Garantito Associazione Calcio Milan S.p.A. 2017 – 2018 – Serie 1” (ISIN Code IT005254435) (le “Obbligazioni Serie 1”) e “Prestito Obbligazionario Garantito Associazione Calcio Milan S.p.A. 2017 – 2019 – Serie 2” (ISIN Code IT0005254443) (le “Obbligazioni Serie 2” e, unitamente alle Obbligazioni Serie 1, le “Obbligazioni”) emesse dalla Società e quotate presso il Terzo Mercato della Borsa di Vienna, nonché all’agente di calcolo e dei pagamenti, l’opzione di rimborso anticipato volontario integrale delle Obbligazioni ai sensi dell’art. 9.2 dei rispettivi regolamenti delle Obbligazioni. La data di rimborso delle Obbligazioni è fissata al 28 settembre 2018″, si legge nella nota.

La strada scelta dai vertici del Milan targato Yonghong Li era stata quella di lanciare un doppio bond da complessivi 128 milioni per rimborsare il prestito soci da 73 milioni concesso da Rossoneri Sport Investment Lux e per reperire parte delle risorse finanziarie necessarie per la prossima campagna acquisti.

L’obiettivo era di rifinanziare parte dell’indebitamento e consentire così a Rossoneri Sport Investment Lux di alleggerire parte dell’esposizione nei confronti del fondo Elliott, i cui prestiti sono stati decisivi per finalizzare l’acquisizione del 99,93% del club dalla Fininvest della famiglia Berlusconi, e per avere 55 milioni pronta la cassa da impegnare nel calciomercato.

Un debito verso Elliott che il Milan ha ripagato tramite un aumento di capitale da 123 milioni da parte della stessa Elliott. La società rossonera, ora, ha azzerato i propri debiti finanziari.

SEGUI LE PARTITE DEL MILAN SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here