inter incassi san siro champions
La coreografia dei tifosi dell'Inter prima della gara con il Tottenham (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Oltre 180mila spettatori e 7 milioni di euro di incasso: sono queste le cifre di San Siro per l’Inter nelle prime tre gare stagionali giocate in casa.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport (qui l’articolo completo), le sfide con Torino, Parma e Tottenham hanno portato già 7 milioni nelle casse della società nerazzurro: la fetta maggiore riguarda la sfida di Champions, con circa 3,5 milioni di incasso.

Nelle prime tre partite disputate a San Siro, l’Inter ha avuto una media di quasi 61mila spettatori: 59.648 spettatori presenti per il match contro il Parma, 59.135 per il Torino e 64.123 per il Tottenham, 182.906 spettatori complessivi per una media di 60.969 tifosi a gara. Numeri anche maggiori rispetto alla passata stagione, chiusa dai nerazzurro con 57mila spettatori in media a partita, numeri che hanno confermato l’Inter al top in Italia dal punto di vista delle presenze allo stadio.

Numeri che permetteranno ai nerazzuri di aumentare i ricavi da stadio: nella stagione 2016/17 (ultimi dati disponibili) hanno raggiunto i 27,9 milioni di euro, numeri che dovrebbero superare i 30 milioni per la stagione 2017/18 grazie all’aumento degli abbonati e delle presenze medie a San Siro, oltre agli incassi della Coppa Italia, nonostante la mancata partecipazione all’Europa League.

Inter, i numeri del bilancio 2017: tutti i ricavi e i costi della stagione 2016/17

San Siro resta un tema centrale anche nei discorsi con il Milan. Si va verso il mantenimento dello status quo e della condivisione del Meazza, dopo il disgelo tra le due proprietà: così in attesa di novità dal punto di vista della gestione dello stadio (sullo sfondo resta sempre l’idea di chiedere al Comune i diritti di superficie per 99 anni), le due società milanesi si sono mosse per migliorare l’impianto, intanto dal punto di vista commerciale.

San Siro vs Allianz Stadium, il confronto: ecco chi incassa di più extra-calcio

La prima novità in tal senso è l’accordo con Birra Peroni, che è diventata la birra ufficiale di Inter e Milan. Lo storico marchio italiano sarà il nuovo partner delle due società milanesi, in un progetto con al centro San Siro. Anche perché c’è da recuperare strada, dal punto di vista dei ricavi extracalcistici, sullo Juventus Stadium.

SEGUI LE PARTITE DELL’INTER SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE