ronaldo acquista club segunda division
Ronaldo festeggia la vittoria in Coppa Uefa con l'Inter nel 1998 (foto Insidefoto.com)

Ronaldo è pronto ad acquistare il Real Valladolid. Stando a quanto riportato dal quotidiano spagnolo Marca, il “Fenomeno” ex giocatore di Inter e Real Madrid avrebbe ormai messo le mani sul club spagnolo, che attualmente milita nella Liga e il cui azionista di maggioranza e presidente è Carlos Suarez.

La cifra per l’acquisto dovrebbe aggirarsi attorno ai 30 milioni di euro, un importo che Ronaldo sarebbe disposto a pagare per sedersi in tribuna al José Zorrilla. Ronaldo assumerà anche la presidenza del club castigliano, mentre Carlos Suárez continuerà a Valladolid come CEO.

Se l’affare si concluderà, spiega Marca, metterà la parola fine a mesi di trattative e offerte per Valladolid, che è stato molto vicino all’imprenditore messicano Ernesto Tinajero. Tuttavia, il contratto preliminare firmato è stato rotto per decisione di Carlos Suárez. Nel mezzo, c’è stata anche una complessa controversia tra gli azionisti Suárez e gli imprenditori Jose Moro e José Luis Losada, vicepresidenti durante la scorsa stagione, una controversia che ha riguardato tutta l’operazione.

Ronaldo nel corso della festa per i 110 anni dell'Inter
Ronaldo nel corso della festa per i 110 anni dell’Inter

Inizialmente Ronaldo aveva tentato l’acquisto del Getafe prima e del Tenerife poi, ma l’accordo non era stato trovato. Acquistare un club era da tempo l’obiettivo infatti del Fenomeno: “Sarebbe un grande onore presiedere la Federazione di calcio brasiliana, ma prima voglio avere l’esperienza di gestire un grande club – aveva detto Ronaldo -. Sto pensando di acquistare una seconda squadra in Spagna o in Inghilterra. Voglio fare qualcosa di innovativo, penso di essere pronto per quella sfida”.

PrecedenteIl Milan studia la strategia per il FPF: obiettivo Voluntary Agreement
SuccessivoSan Siro, oltre 25mila visite al mese per il museo di Inter e Milan