Serie A Tim nuovo logo, il simbolo della Tim

Rapporto Tim club di Serie A – Nuovo corso e nuove strategie. Con l’arrivo di Amos Genish, Tim ha decisamente invertito la rotta rispetto al passato, anche per quanto riguarda il mondo del calcio. Come scrive “Milano Finanza”, infatti, il gruppo telefonico ha di recente rivisto le sue scelte strategiche in chiave di sponsorizzazioni e di presenza nello sport.

Title sponsor Serie A, accordo con TIM per i prossimi tre anni

Rapporto Tim club di Serie A, il gruppo ha rinnovato l’accordo con il massimo campionato

Un cambio di direzione che va di pari passo con il nuovo approccio della società al calcio. E così, se dopo un lungo confronto è stata rinnovata e rivista la partnership con la Lega Serie A per il title sponsor (14-15 milioni di euro per il prossimo triennio, con il brand legato a Serie A e campionato Primavera), le cose sono andate diversamente con i club del massimo campionato.

Serie A Tim

Rapporto Tim club di Serie A, cambia la linea aziendale nei confronti delle società

Secondo alcune indiscrezioni, Tim ha deciso di abbandonare tutte le sponsorizzazioni in essere con le 14 squadre di Serie A con le quali nel corso del tempo aveva intrattenuto rapporti di natura commerciale e di sponsorship. Questo perché la nuova strada intrapresa dall’azienda prevede che il gruppo si ponga come partner e non più come mero sponsor dei club. In particolare, Tim si proporrà come produttore e fornitore di contenuti legati all’industria del calcio e non più solo come marchio da inserire nell’elenco degli sponsor sui siti delle squadre. E tra i 14 che hanno perso lo sponsor figurano anche i club più importanti, quali la Juventus, l’Inter, la Lazio e il Milan.