gomez fascia capitano lega
Papu Gomez (foto Daniele Buffa / Image Sport / Insidefoto)

La questione fascia di capitano “unica” continua a tenere banco. Dopo De Rossi, infatti, anche il Papu Gomez, capitano dell’Atalanta, ieri ha utilizzato una propria fascia personalizzata.

“Non avevo la fascia di capitano della lega – ha spiegato Gomez nel post partita, dopo la vittoria contro il Frosinone – perché era troppo grande. Non volevo infrangere le regole, però mi stava troppo grande. Spero che me ne mandino una più piccola”.

Roma, De Rossi sfida il regolamento: in campo con la sua fascia da capitano

“Ci mancava questo stadio, visto che in Europa dobbiamo giocare a Reggio Emilia. Ora siamo molto contenti, la stagione è cominciata nel migliore dei modi – ha proseguito Gomez dopo la fine di Atalanta-Frosinone, in cui l’argentino ha segnato una doppietta. “Negli ultimi anni all’inizio avevamo fatto un po’ di fatica – dice ancora Gomez – ma ora avendo fatto i preliminari in Coppa siamo già rodati. Sono contento anche per il fatto che sono arrivato a 50 gol in serie A: ho raggiunto un obiettivo che per me era importante”.

Giovedì la Dea torna in campo per affrontare il Copenaghen nel playoff di Europa League. “Vogliamo entrare nella fase a gironi – dice il n.10 atalantino – ma avremo un test impegnativo, loro sono una squadra molto ben organizzata”. Cosa pensa il ‘Papu’ delle frasi di Gasperini sul mercato? “Questa società ha fatto grandi cose – risponde – e non gli si può dire niente. Tutti vogliamo dei grandi giocatori, ma a volte si possono prendere e altre no: il mercato è stato un po’ folle”.