nuovo stadio Venezia
Joe Tacopina, patron del Venezia (foto Insidefoto.com)

Si avvicina sempre di più il momento in cui il Venezia, che aspira a tornare al più presto in Serie A, potrà contare su un nuovo stadio. Il primo a confermarlo è stato il primo cittadino della città veneta, Luigi Brugnaro, che ha voluto comunicarlo attraverso il suo profilo Twitter: “È la volta buona, avremo lo stadio”.

La capienza dell’impianto, che in un primo momento doveva essere pari a 23 mila posti, sarà pari a 18 mila. Non si esclude però la possibilità di effettuare un ampliamento negli anni successivi per poter rendere la struttura in grado di ospitare manifestazioni patrocinate dalla Uefa ((diciotto è il limite per poter ospitare manifestazioni delle coppe europee, sedicimila per la serie A).

A dare maggiori dettagli sul progetto è il presidente del club Joe Tacopina: “Venezia avrà uno degli stadi più belli e moderni del mondo di cui tutto il mondo parlerà. Questo porterà migliaia di posti di lavoro, prima nella fase di costruzione, e poi in quella di attivita’, che sara’ costante. Sarà un edificio usato tutti i giorni, ospitera’ concerti, attivita’ di entertainment, convegni”.

La struttura occuperà in totale circa 40 ettari, tra cui 10 ettari di parcheggi e 8,7 ettari di opere di mitigazione ambientale. L’area commerciale, o retail park, occuperà 36.400 metri quadrati e comprendera’ bar e ristoranti aperti tutti i giorni.

La realizzazione sarà’ possibile grazie alla legge stadi. Il procedimento prevede che a partire dalla presentazione dello studio di fattibilità, quindi da oggi, la conferenza dei servizi preliminare abbia 90 giorni per dichiarare il pubblico interesse dell’opera, cosa che dovrebbe avvenire entro ottobre. Successivamente sarà il momento di presentare il progetto definitivo, momento che dovrebbe avvenire, salvo imprevisti, a  febbraio 2019.

A quel punto si attenderà il via libera definitivo da parte della la conferenza dei serivizi decisoria, processo, che richiederà un anno circa. A febbraio 2020 è prevista l’assegnazione delle aree da parte del Comune. I lavori saranno affidati con gara pubblica, ma il Venezia Fc avrà diritto di prelazione su eventuali terzi vincitori. L’inizio vero e proprio dei lavori potrà avvenire a gennaio 2021, ma si può parlare sin da ora di una possibile data per l’inaugurazione: agosto 2023.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here