Cristiano Ronaldo al J Medical per le visite mediche (foto Daniele Buffa/Image Sport/Insidefoto)

Tebas su Cristiano Ronaldo – Il presidente de Laliga, Javier Tebas, in una lunga intervista a “Marca” ha parlato del trasferimento di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus. Tebas ha spiegato che tra i motivi che hanno spinto il portoghese a lasciare la Spagna per l’Italia, un ruolo importante potrebbe essere quello giocato dalla tassazione sui redditi prodotti all’estero.

Con la Flat Tax l’Italia può diventare il “paradiso fiscale” degli sportivi

Tebas su Cristiano Ronaldo, lo spagnolo sottolinea la maggior competitività del sistema fiscale italiano

«L’Italia è un paese più competitivo dal punto di vista fiscale, e Cristiano non rientrava più nella legge Beckham, per la quale ha pagato il 50% in relazione ai redditi prodotti fuori dalla Spagna. In Italia dovrà versare una tassa fissa di 100.000 euro. Se di 100 che ho, pago 50 in Spagna e 20 in Italia, dove vado?», ha detto il presidente de LaLiga.

Javier Tebas, presidente della Liga

Tebas si riferisce alla norma secondo la quale coloro che trasferiscono la residenza fiscale in Italia possono beneficiare di una imposta sostitutiva sui redditi prodotti all’estero. L’opzione, introdotta con la Legge di bilancio 2017 (Legge 232/2016), prevede il pagamento di un’imposta forfettaria di 100.000 euro per ciascun periodo d’imposta per cui viene esercitata. Il provvedimento riguarda coloro che attualmente non sono residenti in Italia o gli italiani che non siano stati residenti in Italia da almeno nove anni sugli ultimi dieci, e può essere sfruttato per 15 anni. Inoltre, è applicabile anche ai familiari in possesso dei requisiti, a cui sarà applicata un’imposta sostitutiva da 25mila euro, ed è inoltre revocabile in qualunque momento senza il pagamento di alcuna penale. In questo modo, Ronaldo potrà avere a disposizione la possibilità di pagare solo una imposta sostitutiva di 100.000 euro sui redditi di fonte estera prodotti dalla galassia CR7, compresi anche gli investimenti immobiliari come per gli hotel a suo nome o immobili in genere.

dove vedere Portogallo-Marocco Tv streaming
Cristiano Ronaldo esulta dopo un gol con la sua Nazionale (Foto: Imago/Insidefoto)

Tebas su Cristiano Ronaldo: «Alcuni giocatori via dalla Spagna per l’aliquota fiscale molto alta»

«La Spagna è il paese dell’Unione Europea peggio trattato dal punto di vista fiscale», ha detto infine riferendosi al calcio, ed è per questo che «alcuni giocatori se ne vanno. Non tanto perché possano essere perseguiti, ma perché l’aliquota fiscale effettiva qui è molto più alta che in Italia, Inghilterra o Germania. Questo fa sì che i grandi giocatori decidano di muoversi e minaccia la nostra industria e le nostre esportazioni».