dove vedere McGregor-Khabib Tv streaming

Liga e Ligue 1 su Dazn – L’ingresso della nuova piattaforma di sport in streaming Dazn sta avvenendo per gradi. Dopo le tre partite per ogni turno di Serie A, l’OTT si è aggiudicato tutte le partite del campionato italiano di Serie B. Tuttavia, come riporta “Italia Oggi”, in dirittura di arrivo ci sarebbero anche le intese per le esclusive della Liga spagnola, trasmessa fino ad ora da Fox Sports – che però ha chiuso i battenti –, e della Ligue 1 francese, in precedenza su Premium di Mediaset.

Diritti tv, Sky prepara l’intesa con Dazn: le tre gare sul satellite con uno sconto

Liga e Ligue 1 su Dazn, la piattaforma pronta ad ampliare la propria offerta

In questo modo andrebbe via via arricchendosi il palinsesto della piattaforma del Gruppo Perform, che sarà visibile su tutti i device connessi a Internet al prezzo di 9,99 euro al mese, e che verrà compresa pure in altre offerte commerciali, come quella di Premium e – manca solo l’ufficialità – quella di Sky. Dazn, dove Marco Foroni è vice president operations, programming and content e pure il direttore responsabile della struttura giornalistica, deve anche costruire piuttosto rapidamente la sua squadra.

Liga e Ligue 1 su Dazn, dopo Maldini e la Leotta continua la costruzione della “squadra”

Per questo sono già arrivati Diletta Leotta, che sarà il volto della Serie A, e Paolo Maldini, testimonial che commenterà pure qualche big match trasmesso da Dazn. Altre caselle sono vuote. E si potrebbe pure pescare da Mediaset, dove grandi talenti come Pierluigi Pardo, Massimo Callegari, e rivelazioni come Giorgia Rossi, hanno appena chiuso una edizione storica dei Mondiali di calcio, con un grande successo di audience e di raccolta pubblicitaria (oltre i 90 milioni di euro). Talenti e rivelazioni che però, nei prossimi mesi, avranno pochi spazi nei quali esprimersi dalle parti di Cologno Monzese – per fare un esempio, Piccinini ha salutato Mediaset dopo la finale Mondiale –, tenuto conto che il Biscione non ha più diritti tv sportivi di rilievo almeno fino all’autunno 2019, quando prenderà il via la UEFA Nations League.

3 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here