Milan ECA
Casa Milan, la sede rossonera in via Aldo Rossi a Milano (Foto: Daniele Buffa/Image/Insidefoto)

Il presidente del Milan Li Yonghong, nel corso del CdA lampo di questa mattina, avrebbe rassicurato i consiglieri sul fatto che completerà l’aumento di capitale con i 32 milioni di euro residui, entro il termine del 28 giugno. È quanto apprende l’Ansa da fonti del club, che si appresta a chiudere il bilancio con una perdita di circa 75 milioni. Nel corso del CdA, chiariscono le stesse fonti, non si sarebbe invece parlato del socio che potrebbe affiancare Li Yonghong mentre il tema stadio sarebbe stato toccato solo marginalmente.

Il Milan intanto prepara la missione Uefa, con l’udienza a Nyon prevista per il 19 giugno. Insieme all’ad Marco Fassone, si presenteranno davanti alla Camera Giudicante il professor Umberto Lago, l’avvocato Roberto Cappelli e il Cfo Valentina Montanari, la dirigente che ha curato il dossier per il Settlement Agreement negato dalla camera investigativa. Resta improbabile la presenza a Nyon di manager del fondo Elliott. Durante il cda è stato approvato il budget della prossima stagione, necessario per l’iscrizione al campionato e per ottenere la licenza Uefa.

Milan, offerta di un nuovo socio sul tavolo di Li: oggi il CdA

“Affrontato argomento dei 32 milioni? Confermo. Nessuna comunicazione sul socio di minoranza. Ottimisti sulla UEFA? Siamo ottimisti per natura, abbiamo buone ragioni e speriamo di farle valere”, ha commentato ai microfoni di Milannews.it Roberto Cappelli, membro del cda.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here