federer brand ambassador barilla
Roger Federer (foto Andrea Staccioli e Antonietta Baldassarre Insidefoto)

Roger Federer pronto a dire addio a Nike? Le indiscrezioni, in questi giorni, non mancano. Come riportato da Sportsenators.it, il campione svizzero avrebbe sul piatto un’offerta dal brand Uniqlo, che sarebbe pronto a vestirlo per altri 10 anni.

Il contratto tra Federer e la Nike, firmato per la prima volta addirittura nel 1994, è scaduto lo scorso marzo: l’ultimo rinnovo, datato 2008, permetteva allo svizzero di incassare 10 milioni di dollari l’anno. A confermare la scadenza dell’accordo è stato lo stesso Federer, in conferenza stampa prima del torneo di Stoccarda. “Il contratto con la Nike è terminato ma stiamo negoziando“, ha dichiarato Federer, presentatosi in Germania comunque con il vestiario Nike.

federer brand ambassador barilla
Roger Federer nella sfida contro Rafael Nadal agli Australian Open 2017 (Foto Insidefoto.com)

Intanto tra gli altri brand c’è chi sarebbe pronto a triplicare gli attuali incassi dello svizzero. In particolare, i giapponesi di Uniqlo avrebbero offerto 30 milioni di dollari l’anno per i prossimi 10 anni, cioè fino a quando Federer avrà 47 anni. Un accordo quindi anche dopo la fine della carriera del campione. “Sono voci e niente è escluso, né la mia continuità in Nike né la fine della nostra collaborazione, né un cambiamento in alcun marchio”, ha proseguito Federer.

Uniqlo è stato sponsor di Novak Djokivic per cinque anni (dal 2012 fino al 2017) e attualmente veste il giapponese Kei Nishikori. Qualcuno, addirittura, parla di un Federer con divisa Uniqlo già a Wimbledon, cioè fra tre settimane dato che il torneo comincerà il 2 luglio prossimo.

federer sponsor nike uniqlo
Novak Djokovic ai tempi della sponsorizzazione con Uniqlo (foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Uniqlo inoltre dovrebbe risolvere il problema del logo RF, creato da Federer insieme a Nike e di proprietà della stessa azienda americana: la quale, tuttavia, non è detto voglia lasciare andare uno dei campioni più noti tra quelli nella sua attuale scuderia.

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here