Qatar Mondiali 2022 inverno

I piani per estendere a 48 le nazioni partecipanti alla Coppa del Mondo di Qatar 2022 sono stati temporaneamente sospesi dalla FIFA. Secondo quanto riportato da AS, Gianni Infantino avrebbe dichiarato: «Sarebbe prematuro affrontare questo problema al Congresso».

Stadi mondiali Russia 2018, un investimento da 5,3 miliardi di dollari

Mondiale a 48 squadre sospeso, servirebbe un secondo organizzatore

Le dieci federazioni sudamericane avevano ritirato la loro richiesta in modo che il Congresso della FIFA potesse portare avanti uno studio di fattibilità in tal senso. Infantino ha sottolineato invece che l’amministrazione FIFA discuterà la questione direttamente con il Paese ospitante, il Qatar.

Finora il torneo in Qatar è pianificato con la presenza di 32 squadre. Per un allargamento che avrebbe previsto altre 80 partite, si sarebbe reso necessario l’intervento di altri attori. La ricerca di un Paese co-ospitante è difficile, dato che il Qatar è politicamente isolato nella regione.

 

Mondiale a 48 squadre sospeso, mercoledì la scelta degli organizzatori per l’edizione del 2026

Infantino, in generale, si era mostrato favorevole a una Coppa del Mondo a 48 squadre, ma ultimamente aveva espresso le sue riserve, ipotizzando di rimandare il discorso al 2022. Nel 2026, la Coppa del Mondo si terrà in Marocco o negli Stati Uniti, in Messico e in Canada, che hanno presentato un’offerta congiunta con 48 squadre. Il Paese ospitante per quell’edizione sarà scelto questo mercoledì al Congresso FIFA.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here