Calendario Champions League 2017-2018
(foto Insidefoto.com)

Premi Champions League ranking storico – L’Uefa ha ufficializzato oggi i criteri per la distribuzione dei premi Champions League nella stagione 2017/18. La prima stagione dopo la riforma vedrà infatti un nuovo sistema di distribuzione: un elemento fondamentale sarà la storia di ciascun club.

Il ranking storico è stata la maggiore novità introdotta a livelli di premi: il 30% dei premi verrà assegnato sulla base delle classifiche dei coefficienti di rendimento decennali. Parliamo della percentuale maggiore (insieme agli importi fissi relativi alle prestazioni), per una cifra da distribuire pari a 585 milioni di euro.

Premi Champions League ranking storico, la classifica

Come è stilata la classifica? Oltre ai punti coefficienti accumulati durante questo periodo, la classifica include dei punti bonus per la vittoria di UEFA Champions League/Coppa dei Campioni, UEFA Europa League/Coppa UEFA e Coppa delle Coppe.

Più peso al campo e alla storia: ufficializzati i nuovi premi Champions

Sulla base di questi parametri è stata stabilita una classifica, col totale di 585,05 milioni di euro diviso in ‘quote di coefficiente’. Ogni quota di coefficiente vale 1,108 milioni di euro. La squadra più in basso in classifica riceverà una sola quota di coefficiente (1,108 milioni di euro). Una quota verrà aggiunta ad ogni posizione, quindi la squadra prima in classifica riceverà 32 quote di coefficiente (35,46 milioni di euro).

Si può quindi stilare già una classifica dei ricavi, in attesa che gli ultimi sei posti vengano ufficializzati nei turni preliminari.

Intanto, la classifica vede in testa il Real Madrid, seguito da Barcellona e Bayern Monaco: nella top 10 trovano spazio anche Atletico Madrid, Manchester United, Chelsea, Juventus, Porto, Arsenal e Benfica. Fuori dalle prime 10 alcune big come PSG (11esimo), Manchester City (14esimo), Liverpool (15esimo): tra le italiane che parteciperanno alla prossima Champions League, l’Inter è 22esima, il Napoli 28esimo e la Roma 32esima (il Milan è invece 15esimo).

premi champions league ranking storico

Premi Champions League ranking storico, le cifre

La situazione al momento attuale sarebbe la seguente:

Posizione Punti ranking Squadra Ricavi in mln
1 379 Real Madrid 35,5
2 317 Barcellona 34,3
3 297 Bayern Monaco 33,2
4 230 Atletico Madrid 32,1
5 220 Manchester United 31,0
6 201 Juventus 29,9
7 195 Porto 28,8
8 171 Paris Saint-Germain 27,7
9 168 Shakhtar Donetsk 26,6
10 155 Manchester City 25,5
11 152 Liverpool 24,4
12 144 Borussia Dortmund 23,3
13 143,5 Lione 22,2
14 133 Schalke 04 21,1
15 130 Inter 19,9
16 124 Valencia 18,8
17 123 Tottenham 17,7
18 115,5 Cska Mosca 16,6
19 113 Napoli 15,5
20 104,5 Roma 14,4
21 79 Galatasaray 13,3
22 59,5 Club Brugge 12,2
23 57 Monaco 11,1
24 57 Viktoria Plzen 10,0
25 34 Lokomotiv Mosca 8,9
26 30,2 Hoffenheim 7,8

In attesa di capire quali saranno gli ultimi sei club a qualificarsi, la situazione attuale vede quindi la Juventus al sesto posto con 29,9 milioni di ricavi: i bianconeri sono ad oggi gli unici sicuri della cifra a riguardo.

Premi Champions League ranking storico, le italiane

L’Inter, attualmente in 15esima posizione con 19,9 milioni di ricavi, potrebbe essere superata da Benfica e Ajax (che giocheranno i preliminari), passando in 17esima posizione con 17,7 milioni di ricavi. Napoli e Roma, ad oggi in 19esima e 20esima posizione (15,5 e 14,4 milioni di ricavi) potrebbero scivolare invece fino alla 22esima e 23esima posizione (12,2 e 11,1 milioni) in caso di qualificazione, oltre che di Benfica e Ajax, di una tra Basilea e Dinamo Kiev.

Complessivamente, quindi, la sola qualificazione alla Champions League per la prossima stagione vale ad oggi 45,2 milioni di euro per la Juventus, 35,2 milioni di euro per l’Inter, 30,8 milioni di euro per il Napoli e 29,7 milioni di euro per la Roma.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here