anticipazioni terza maglia Milan 2018-2019
I tifosi del Milan (foto Insidefoto.com)

«Mi attendo una sanzione per il Fair Play Finanziario». L’amministratore delegato del Milan Marco Fassone, ai microfoni di Radio Anch’io lo sport su Radio1, conferma l’attesa di una sanzione da parte dell’Uefa per quanto riguarda il Fair Play Finanziario.

«La violazione c’è stata, ci sono stati diversi precedenti di agreement con l’Uefa per queste situazione, mi attendo che ci sarà una sanzione. Sarà una sanzione economica e sportiva, un mix delle due cose – spiega Fassone -. Fininvest è coinvolta con noi, sa tutto l’iter della situazione, sarà messa a conoscenza della situazione e poi ci sarà una discussione interna su come gestire la sanzione. L’Uefa presumo desiderasse attendere conclusione campionati, noi abbiamo già fatto colloqui con loro, nelle prossime settimane dovremo ricevere la sanzione». 

Marco Fassone Amministratore Delegato del Milan (Insidefoto.com)

«Con Donnarumma c’è un discorso aperto da tanto tempo, speriamo che alla fine decide di rimanere. È il futuro del calcio italiano, poi nel mercato si sa che ci sono tante strade che si possono percorrere. L’importante – aggiunge Fassone – è che ci siano offerte congrue e che il giocatore sia d’accordo, a quel punto il Milan non si opporrebbe. Spero rimanga anche Suso ma sia per lui che per Donnarumma non sono arrivate offerte».

A proposito di futuro, sottolinea Fassone, «spero che senza fare follie sul mercato con due-tre innesti l’anno prossimo si possa essere più competitivi. Quest’anno pensavamo con l’organico costruito di arrivare tra le prime quattro, in realtà per come si è evoluta la stagione possiamo vedere il bicchiere mezzo pieno per il girone di ritorno. Per questo dico che l’ottimismo ci deve essere e dovremmo cominciare a raccogliere nel secondo anno. Sarà un mercato meno roboante rispetto all’anno scorso».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here