dove vedere Leicester-Siviglia Tv streaming
Jamie Vardy festeggia la vittoria della Premier League 2015-2016 (Foto: Insidefoto.com)

Il Leicester City, club militante in Premier League, ha annunciato una nuova partnership pluriennale con Adidas. Come riporta “Sportspromedia”, secondo i termini dell’accordo, il marchio tedesco di abbigliamento sportivo sarà il partner ufficiale delle “Foxes” a partire da giugno 2018 e andrà a sostituire Puma, fornitore ufficiale di materiale tecnico per il club negli ultimi cinque anni.

Leicester, utile record nel 2017: conti in positivo per oltre 100 milioni di euro

Partnership Leicester Adidas, una grande opportunità per la società inglese

Susan Whelan, amministratore delegato del Leicester City, ha dichiarato: «La partnership con Adidas rappresenta una grande opportunità per noi per accrescere la visibilità del club, sia a livello nazionale che internazionale, insieme a uno dei marchi più affidabili e riconoscibili al mondo. Non è solo uno sviluppo entusiasmante per la società, ma anche per i nostri giocatori, che sentiranno il beneficio delle prestazioni del materiale Adidas, e per i nostri tifosi, che indosseranno con orgoglio i nostri colori sia seguendo la squadra su e giù per il paese sia in ogni angolo del globo».

«Mentre ci prepariamo per iniziare il nostro viaggio con un nuovo fornitore, è opportuno per noi estendere i nostri ringraziamenti a Puma, con cui abbiamo fatto la storia nelle ultime cinque stagioni, raggiungendo l’impossibile sul campo e producendo la miglior vendita di maglie della squadra nella storia del Leicester».

Premier League, che ricavi dai diritti tv: 2,4 mld distribuiti ai club

Partnership Leicester Adidas, Swain: «Entusiasti di lavorare con un club così ambizioso»

Ashley Swain, direttore dei club per Adidas UK, ha aggiunto: «Siamo lieti di aggiungere il Leicester City Football Club alle nostre partnership di alto livello. Basandoci sull’incredibile successo e la crescita delle ultime stagioni, siamo entusiasti di lavorare con un club così ambizioso che guarda al futuro dentro e fuori dal campo». Il Leicester ha concluso al nono posto in questa edizione della Premier League, chiudendo la stagione con una spettacolare sconfitta per 5-4 contro il Tottenham.

1 COMMENTO

  1. Pongo all’attenzione della Redazione il comunicato della Roma sull’aumento di capitale.
    Mi sembra che descriva una situazione da scenari apocalittici.
    Probabilmente le cessioni si renderanno obbligatorie per garantirsi una liquidità che altrimenti a luglio cesserà di esistere. Liquidità che non garantirebbe la copertura dell’intera stagione nemmeno se si sbloccassero i 70 milioni dei diritti tv e se si sottoscrivessero i (miseri) 20 milioni in azioni previsti dall’ultimo aumento di capitale sociale.
    Credo che meriti un articolo e un’analisi sugli effetti di una mancata nuova ricapitalizzazione.