procedimento uefa Buffon Real Madrid
Gianluigi Buffon, capitano e portiere della Juventus (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

procedimento uefa Buffon Real Madrid. Non si è ancora spenta del tutto la delusione in casa Juventus per l’eliminazione in Champions League ad opera del Real Madrid. il rigore subito a tempo quasi scaduto, ma per molti ritenuto dubbio, ha generato una sensazione di forte rabbia di fronte all’impresa che Buffon e compagni erano riusciti a compiere al Bernabeu dopo la pesante sconfitta subita all’andata.

Le conseguenze per quanto accaduto in campo quella sera non sono però finite qui. A farne le spese potrebbe essere il capitano juventino, Gianluigi Buffon, che era stato espulso per le eccessive proteste proprio poco prima che il penalty venisse calciato da Cristiano Ronaldo.

L’Uefa ha infatti annunciato di avere aperto due procedimenti disciplinari contro il portiere. Il primo è dettato dalle parole pronunciate ai danni del direttore di gara Oliver subito dopo il fallo commesso da Benatia ai danni di Lucas Vazquez. L’altro invece scatta per violazione dei principi generali di comportamento ed è stato inevitabile dopo le pesanti dichiarazioni pronunciate dall’estremo difensore davanti alle telecamere al termine del match.

La posizione di Buffon sarà discussa davanti alla Commissione di controllo, etica e disciplina dell’Uefa il 31 maggio prossimo. Certamente non il modo migliore per concludere la carriera per il portiere che vanta anche il record di imbattibilità nella storia.

1 COMMENTO

  1. Buffon si e’ comportato fin troppo bene, io gli avrei sbattuto il pallone in faccia, una persona del genere non puo’ essere chiamato arbitro ne’ tantomeno arbitrare una partita di tale livello. Poi ci lamentiamo degli arbitri italiani. E ‘ proprio vero che gli italiani non capiscono nulla di calcio.