Joao Pedro, in azione contro la Lazio (Insidefoto.com)

Ci sono novità in casa Cagliari per quanto riguarda la situazione di Joao Pedro, trequartista brasiliano sospeso per doping a seguito dei controlli effettuati dopo le gare con Sassuolo e Chievo dello scorso febbraio.

Joao Pedro doping, scaduti i termini della sospensione cautelare

Il giocatore, trovato positivo a un diuretico, era stato fermato per sessanta giorni. E ora il termine è scaduto: l’udienza è fissata per il 16 maggio davanti alla prima sezione del tribunale nazionale antidoping. E, nella finestra che si è aperta, il rossoblù può essere quindi utilizzato dal mister. Diego Lopez potrebbe quindi decidere di inserirlo nella lista dei convocati per la partita di domenica 13 maggio, in trasferta, con la Fiorentina.

Il Cagliari ha scelto definitivamente il progetto per il nuovo stadio

Joao Pedro doping, il giocatore si è regolarmente allenato negli ultimi due mesi

Durante questi due mesi, Joao Pedro si è regolarmente allenato. Adesso saranno la società e lo staff tecnico a valutare l’eventuale impiego. La Procura federale, per il processo, ha richiesto una squalifica di quattro anni. Una proposta che aveva suscitato molto stupore nel club di Giulini, che ha più volte ripetuto di credere alla buona fede del giocatore. Secondo la tesi difensiva, Joao Pedro avrebbe assunto soltanto degli integratori e non avrebbe mai utilizzato consapevolmente e volontariamente il diuretico proibito.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here