Sky Sport ascolti
La sede di Sky (foto: ufficio stampa Sky Italia)

Sky risponde a Tebas, che ieri, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, ha parlato della situazione della partita sui diritti tv della Serie A, “accusando” la pay-tv satellitare di avere una posizione di privilegio sul mercato italiano e di voler pagare «meno di quanto vale» il calcio italiano «a detrimento dei club».

Nel corso della trasmissione Sky Calcio Show, la pay tv controllata da Rupert Murdoch, ha voluto rispondere al presidente della Liga, ricordato in un servizio, come negli ultimi 15 anni Sky abbia investito nel calcio italiano oltre 7 miliardi di euro, contribuendo così alla crescita di tutto il movimento.

Negli ultimi anni «Sky ha valorizzato il marchio Serie A come nessun’altro in Italia», ha sottolineato l’operatore satellitare, «curioso che Tebas non ne tenga conto».

Sky ha anche lanciato una frecciata a Tebas, che negli ultimi 5 anni ha cambiato radicalmente modernizzandolo, arricchendolo, tirandolo su da un pozzo di debiti, il calcio spagnolo.

«A Tebas bisognerebbe chiedere perché i valori dei diritti tv della Liga e della Serie A sono vicini sul mercato domestico nonostante nel campionato spagnolo giochino fenomeni come Messi e Ronaldo».
Sky si sofferma inoltre sui rapporti tra Tebas e Mediapro, l’intermediario indipendente che si è aggiudicato i diritti tv della Serie A per il triennio 2018-2021 e nei confronti del quale la pay-tv satellitare ha presentato un esposto al Tribunale di Milano.
«Tebas non si permetta di accusare Sky di avere posizioni di privilegio», ha sottolineato Sky, che ha aggiunto: «E’ solo compito della Lega vendere i propri diritti e Sky farà la sua parte. Lo faremo nell’interesse dei nostri abbonati»