Il business degli eSports è ormai in rapida espansione. Sempre più club stanno ingaggiando videogiocatori che li rappresentino nei tornei legati agli sport elettronici. Ora, anche questi sportivi, potranno iniziare a godere di una vera e propria “casa”. In Cina infatti – come riporta “SportTechie” – è in costruzione il primo spazio al mondo dedicato esclusivamente agli eSports. Si tratta dello stadio di Chongqing, progettato dallo studio di architettura cinese Barrie Ho, un’arena da 7.000 posti inserita all’interno di un complesso con negozi, una caffetteria, uno spazio espositivo e un hotel di lusso.

Il Cagliari debutta negli esports: GoldenBoy92 vestirà la maglia rossoblù

Primo stadio eSports, l’impianto aprirà a metà 2018

La sede, denominata “Zhongxian E-Sports Stadium”, aprirà metà del 2018 stando al progetto mostrato sul sito web della società. Le caratteristiche architettoniche dell’impianto includono baldacchini e una parete divisoria che ospiterà schermi a LED che mostreranno agli spettatori esterni i tornei in corso di svolgimento. «L’intera facciata sarà un vero e proprio schermo», ha dichiarato Rex Cheuk, uno degli architetti dello stadio.

Passione esports in casa Genoa: ingaggiato il primo videogiocatore

Primo stadio eSports, la capienza sarà di circa 20.000 posti

Anche all’interno, gli schermi saranno la caratteristica prevalente, con i posti a sedere dello stadio che ruotano attorno ai grandi pannelli video appesi al centro dell’arena che mostrano i tornei in corso. In totale, tra l’arena e le sue sale laterali, l’eSports Stadium potrà ospitare fino a 20.000 persone, una capienza in linea con quella della maggior parte dei campi da basket e da hockey statunitensi.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here