SHARE
fatturato suning 2017
(foto Insidefoto.com)

Fatturato Suning 2017 – Ricavi e utile in crescita nel 2017 per Suning.com, la principale attività del gruppo Suning Holdings, la società a cui fa capo la proprietà dell’Inter.

L’azienda di Zhang Jindong, che negli scorsi mesi ha cambiato nome da Suning Commerce Group ad appunto Suning.com, ha annunciato di aver registrato vendite omnicanale per 243,203 miliardi di RMB (circa 31,2 miliardi di euro) nel 2017, con una crescita su base annua quasi del 30 per cento, e un utile netto imputabile al capitale proprio dell’azienda di 4,210 miliardi di RMB (circa 540 milioni di euro), con un aumento del 497,66 per cento.

Fatturato Suning 2017
La sede di Suning

Sull’utile pesa particolarmente la vendita di una parte delle quote possedute in Alibaba: Suning lo scorso dicembre ha infatti annunciato di aver ceduto circa lo 0,22% delle quote per 3,25 miliardi di RMB (circa 410 milioni di euro), riducendo le azioni possedute in Alibaba allo 0,81%. Resta comunque in decisa crescita l’utile netto per Suning: escludendo l’operazione Alibaba, nel 2017 è stato pari a 925 milioni di RMB (circa 130 milioni di euro), in crescita del 236% rispetto al 2016.

Nel 2017, inoltre, Suning Holdings (la società principale della galassia Suning, che contiene anche le holding operative nei settori immobiliare, media ed entertainment, investimenti, sport e servizi finanziari) è risultata essere la seconda società privata più ricca della Cina con ricavi complessivi per 412,95 miliardi di RMB, pari a circa 53 miliardi di euro.

Suning Training Centre (foto: ufficio stampa Inter)
Suning Training Centre (foto: ufficio stampa Inter)

Fatturato Suning 2017, miglior prestazione dal 2009

«Le cifre rappresentano la migliore prestazione per l’azienda cinese da quando ha adottato il modello di mercato O2O nel 2009 e riflettono il successo della strategia di vendita al dettaglio smart di Suning, con una crescita rapida e continua del fatturato e del margine di utile netto sia online che offline», si legge nella nota della società di Zhang Jindong.

«A partire dal 31 dicembre 2017, Suning possiede un totale di 3.867 negozi fisici che occupano un’area totale di 5,093 milioni di metri quadrati. È opportuno sottolineare che attraverso l’applicazione della tecnologia di Internet, della gestione orientata ai dati e di un severo controllo qualità, il rendimento di mercato dei negozi Suning è in continuo miglioramento. I ricavi delle vendite sono cresciuti del 4,17 per cento nei negozi della Cina continentale, con un’efficienza operativa che è balzata al 34,90 per cento nei negozi Suning di vendita diretta».

suning diritti tv serie a
Zhang Jindong (foto Insidefoto.com)

«Entro la fine del 2018 – prosegue il comunicato -, grazie alla collaborazione strategica con 300 promotori immobiliari di fama nazionale ed esteri come Wanda, Evergrande e Sunac, Suning stima di aggiungere 5.000 ulteriori negozi fisici al suo portafoglio in rapida crescita, essendo tutti connessi alla sua presenza online e ricoprendo differenti scenari di consumazione tra cui Suning Cloud Store(i negozi cloud Suning), Direct-sale Store(i negozi con vendita diretta), SuFresh(i supermercati di alimentari freschi e convenience store), Redbaby (negozi con articoli per mamme e bambini), Suning Sports e Suning Cinema. Nell’arco di tre anni verranno aperti 15.000 negozi connessi a Internet per un totale di 20.000 in attività entro il 2020».

LASCIA UNA RISPOSTA: