Joao Pedro, in azione contro la Lazio (Insidefoto.com)

Doping Joao Pedro – Secondo caso di doping per quanto riguarda la stagione di Serie A: il brasiliano del Cagliari Joao Pedro è infatti risultato positivo all’idroclorotiazide (un diuretico) ai test effettuati da Nado Italia subito dopo la partita con il Sassuolo dell’11 febbraio scorso. Il calciatore, al quale è stata da poco comunicata la notizia della positività, è stato sospeso dal tribunale nazionale antidoping di Nado Italia.

Doping Joao Pedro, secondo caso della stagione dopo il capitano del Benevento Lucioni

Con Joao Pedro sono appunto due i calciatori del massimo campionato italiano finiti quest’anno nelle maglie dell’antidoping. Nel settembre scorso infatti fu trovato positivo il capitano del Benevento Fabio Lucioni. Nel suo caso la sostanza risultata alle analisi è l’anabolizzante clostebol. «Ho assunto il farmaco in buonafede, su indicazione del medico del Benevento» si difese il capitano del club sannita, ma il tribunale nazionale antidoping di Nado Italia a metà gennaio lo ha squalificato per un anno, mentre 4 anni di squalifica sono stati inflitti al medico del Benevento Walter Giorgione.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here